Giovanni Antonio Mari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo scultore romano, vedi Giovanni Antonio Mari (scultore).

Giovanni Antonio Mari, noto anche come Maro o Marro (Torino, 1652 (dopo il) – Torino, 1731), è stato un pittore italiano.

Nel 1689 sposò Angela Margherita Rattero, dalla quale ebbe sei figli, uno dei quali, Giuseppe, fu anch'egli pittore, morto a Varsavia nel 1727. È documentata una precedente attività di Giovanni Antonio a Bologna, dove risiedette in una casa di proprietà con bottega annessa, ma non si conoscono opere di quel periodo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Antonio Mari: Il transito di san Giuseppe, pala dell'altare laterale destro nella chiesa dell'Immacolata Concezione in Torino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Gamba, Giovanni Antonio Mari, in « Dizionario Biografico degli Italiani », vol. 70, Roma, Istituto dell'Enciclopedia italiana, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]