Giacomo Schettini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Schettini

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature X
Gruppo
parlamentare
gruppo comunista - PDS
Collegio Potenza
Incarichi parlamentari
  • componente della V commissione bilancio e tesoro (4 agosto 1987 - 22 aprile 1992)
  • componente della commissione parlamentare per il controllo sugli interventi nel Mezzogiorno (23 ottobre 1987 - 20 novembre 1989)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico della Sinistra

Giacomo Schettini (Trecchina, 3 agosto 1934) è un politico italiano.

Ha studiato giurisprudenza ed è stato ricercatore presso l'Istituto di Filosofia del Diritto. All'età di 20 anni aderì al comunismo, iscrivendosi prima alla FIGC e poi al partito.[1] Nei primi anni sessanta diresse la campagna elettorale al sud Italia per Giorgio Amendola. Nel 1966, nonostante questo, si schierò a fianco di Pietro Ingrao contro gli amendoliani. Seguì con il suo studio legale i processi a Pier Paolo Pasolini.[2]

Esponente del PCI, già nel 1970 fu Segretario Regionale per la Basilicata, ed in seguito è stato eletto deputato nel 1987.

In seguito ha ricoperto il ruolo di segretario regionale per la Basilicata del PRC,[3] portando il partito, nelle elezioni del 2006 al suo massimo storico in regione, e all'elezione di una senatrice e una deputata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cite web url= Copia archiviata, su ecodibasilicata.it. URL consultato il 13 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2008).
  2. ^ cite web url = Copia archiviata, su ecodibasilicata.it. URL consultato il 13 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2008).
  3. ^ Rifondazione.it - Rifondazione.it[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rifondazione Potenza

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie