Geranosaurus atavus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geranosaurus
Geranosaurus atavus mandible.jpg
Mandibola di Geranosaurus atavus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Famiglia Heterodontosauridae
Genere Geranosaurus
Specie G. atavus

Il geranosauro (Geranosaurus atavus) è un dinosauro ornitischio, probabilmente appartenente agli Eterodontosauridi. Visse nel Giurassico inferiore (circa 195 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Sudafrica.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è noto solo grazie ad alcuni resti frammentari rinvenuti in Sudafrica e descritti da Robert Broom nel 1911. Questi fossili includono una mandibola e parte delle zampe posteriori. A causa della frammentarietà dei resti e dell'assenza di valore diagnostico, Geranosaurus è considerato un nomen dubium. In ogni caso, Geranosaurus è stato classificato come un rappresentante degli eterodontosauridi, un gruppo di dinosauri ornitischi dall'insolita dentatura. Il nome generico, Geranosaurus, deriva dal greco e significa “lucertola gru” a causa delle zampe posteriori dell'animale, simili a quelle di un uccello. L'epiteto specifico, atavus (“antenato”), è in riferimento all'antichità dell'animale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Broom, 1911, On the dinosaurs of the Stormberg, South Africa, Annals of the South African Museum 7(4): 291-308