Gazzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gazzano
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Reggio Emilia-Stemma.svg Reggio Emilia
ComuneVilla Minozzo-Stemma.png Villa Minozzo
Territorio
Coordinate44°16′29.93″N 10°30′06.77″E / 44.27498°N 10.50188°E44.27498; 10.50188 (Gazzano)
Altitudine818 m s.l.m.
Abitanti166
Altre informazioni
Cod. postale42030
Fuso orarioUTC+1
TargaRE
Nome abitantiGazzanini
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gazzano
Gazzano

Gazzano è una frazione del comune di Villa Minozzo, in provincia di Reggio Emilia. Fino al 1870 costituì un comune autonomo.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Gazzano nella valle torrente Dolo, nell'alto Appennino reggiano. Di prospetto a Gazzano vi è il borgo modenese di Fontanaluccia.

Le borgate che compongono Gazzano sono: Monte Gazzano, Ca' del Biondo, Lame dei Bargi, Val di Menasi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel medioevo l'area era di proprietà della potente famiglia Dalli, tuttavia nel Liber focorum del 1315 Gazzano risulta appartenere al libero comune di Reggio. Nel 1383 la zona fu ceduta dai Dalli ai Vallisneri, altra importante famiglia dell'Appennino reggiano. Agli albori del XV secolo, come tutto il crinale, anche Gazzano passò sotto il controllo del Ducato di Ferrara. In periodo napoleonico venne elevato a comune, poi, dal 1812 al 1860 passò sotto la giurisdizione di Minozzo.

Comune di Gazzano[modifica | modifica wikitesto]

Con l'Unità d'Italia Gazzano tornò ad essere sede di un comune. Le frazioni principali erano Asta, Cervarolo, Civago, Morsiano e Novellano.

Nel 1868 il comune di Gazzano contava 1919 abitanti.

Nel 1870 il comune venne soppresso[1] e annesso al limitrofo comune di Villa Minozzo.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Marco, già citata in un documento del 1318, fu rifatta nelle forme attuali nel XIX secolo[2].
  • Torre dell'Amorotto, avanzo di una fortificazione medievale costruita per vigilare il passaggio della gola del Dolo verso la Toscana.
  • Oratorio di Sant'Antonio

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo del Presepe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R.D. 30 giugno 1870, n. 5739
  2. ^ Comune di Villa-Minozzo - Chiesa Gazzano

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sacchi Antonio, Calendario amministrativo storico statistico della provincia di Reggio-Emilia, Tipografia Bondavalli e Compagni, 1868, Reggio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4370152025930703600004
  Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia