Gamō Katahide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gamō Katahide[1] (蒲生 賢秀?; 153426 maggio 1584) è stato un daimyō giapponese capo del clan Gamō.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Katahide era figlio di Gamō Sadahide. Inizialmente servitore di Rokkaku Yoshikata si unì a Oda Nobunaga nel 1568. Governava dal castello di Hino nella provincia di Ōmi e protesse la famiglia di Oda Nobunaga dopo la morte di quest'ultimo. Fu succeduto dal figlio Gamō Ujisato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Gamō" è il cognome.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]