Fratelli di sangue (saggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fratelli di sangue
AutoreNicola Gratteri
Antonio Nicaso
1ª ed. originale2006
GenereSaggistica
Sottogenere'Ndrangheta
Lingua originale italiano

Fratelli di sangue è un saggio sulla 'Ndrangheta scritto dal Procuratore Aggiunto della Repubblica di Reggio Calabria Nicola Gratteri e dallo scrittore e giornalista Antonio Nicaso. Pubblicato per la prima volta dalla Luigi Pellegrini Editore nel dicembre 2006, ha avuto undici edizioni. Nell'agosto del 2008 i diritti di Fratelli di Sangue sono stati acquistati da Mondadori editore: una versione riveduta ed aggiornata del libro è stata pubblicata nel gennaio del 2009 nella collana Strade Blu. Dopo essere entrato nella lista dei libri più venduti, è stato ristampato nell'ottobre del 2009. A maggio del 2010 è uscito nella collana Oscar Mondadori.

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Nel libro viene descritta la criminalità organizzata calabrese raccontandone la storia, la struttura e i codici la cui evoluzione non ha cancellato i vecchi rituali, che sono stati invece riabilitati, ma mai scartati; una organizzazione nella quale convivono San Michele Arcangelo e miti antichi, improbabili invocazioni al Vangelo e riti di iniziazione incentrati sul ruolo del "legame di sangue" tra gli affiliati inteso come principum vitæ e principum mortis. Un universo fortemente simbolico, utile per mantenere una sola identità in qualsiasi luogo e tempo.

Vi si analizza e si descrive il ruolo e il comportamento della 'Ndrangheta in ogni paese della Calabria in cui è presente, per poi passare all'ambito nazionale nelle venti regioni italiane e infine uno sguardo nelle attività illecite all'estero.

In appendice al libro è presente un glossario della terminologia mafiosa: i termini sono tratti in maniera integrale da sentenze e da rapporti giudiziari.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura