Francesco Pulci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Pulci

Francesco Pulci (Caltanissetta, 1848Caltanissetta, 1927) è stato un presbitero, letterato e storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La cartina del 1899 dei luoghi dei Redentori da edificare in tutta Italia e il Redentore di Caltanissetta

Conosciuto dai nisseni come canonico Pulci, fu seminarista al seminario di Agrigento di cui divenne successivamente rettore, insegnò anche nell'ex collegio gesuitico di Caltanissetta filosofia e matematica. Fu anche canonico nella cattedrale a Caltanissetta.[1]

È stato uno studioso e storiografo della Chiesa locale e delle tradizioni religiose della città di Caltanissetta, nonché fine poeta dialettale.

Tutta la sua produzione letteraria con i suoi manoscritti e la sua imponente biblioteca personale furono donate alla biblioteca Scarabelli della città nissena.[2]

Fu nel 1899 il propugnatore della edificazione del monumento al Redentore di Caltanissetta in occasione dell'iniziativa promossa dal Comitato Internazionale Romano per l'omaggio solenne a Gesù Redentore, costituito per volontà di Papa Leone XIII, in occasione dell'Anno Santo del 1900.[3] Furono edificati in quella circostanza 18 monumenti al Redentore in tutta l'Italia.[4]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Pulci, Lavori sulla storia ecclesiastica di Caltanissetta, Edizioni del Seminario, Caltanissetta 1977, pp. 398-401
  • Francesco Pulci, Caltanissetta e la Vergine
  • Francesco Pulci, Usi e costumi dei zolfatari in Sicilia, in «Archivio per lo studio delle tradizioni popolari», XVIII (1899).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Barone & Torrisi, Economia e società nell'area dello zolfo secoli XIX-XX p. 227, Caltanissetta, Salvatore Sciascia Editore, 1989.
  2. ^ Antonio Vitellaro, Breve storia della biblioteca comunale “Luciano Scarabelli” di Caltanissetta (PDF), Anno III, n°4 - Società Nissena di Storia Patria, gennaio-giugno 2009.
  3. ^ Città di Caltanissetta, cittadicaltanissetta.com (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2015).
  4. ^ L'iniziativa – altre vette, Amici di Montalto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Società Nissena di Storia Patria, Tutte le riviste, su storiapatriacaltanissetta.it.
Controllo di autoritàVIAF (EN89371502 · ISNI (EN0000 0000 6279 2470