Fortezza Medicea (Montepulciano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fortezza Medicea
Fortezza di Montepulciano.jpg
Fortezza Medicea
Ubicazione
StatoSiena-Stemma.png Repubblica di Siena

Firenze-Stemma.png Ducato di Firenze
Flag of the Grand Duchy of Tuscany (1562-1737).svg Granducato di Toscana
Flag of the Kingdom of Etruria.svg Regno di Etruria
Granducato di Toscana Granducato di Toscana
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg Regno d'Italia

Stato attualeItalia Italia
RegioneToscana
CittàMontepulciano
Coordinate43°05′27″N 11°46′47″E / 43.090833°N 11.779722°E43.090833; 11.779722Coordinate: 43°05′27″N 11°46′47″E / 43.090833°N 11.779722°E43.090833; 11.779722
Mappa di localizzazione: Italia
Fortezza Medicea (Montepulciano)
Informazioni generali
TipoFortezza medievale, rinascimentale
StileRinascimentale
Termine costruzione1261
CostruttoreRepubblica di Siena
Materialepietra serena
Primo proprietarioRepubblica di Siena
Condizione attualeRestaurata
Proprietario attualeComune di Montepulciano
Visitabile
Informazioni militari
Funzione strategicacontrollo della Valdichiana
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Fortezza Medicea è un edificio, in origine, militare eretto nel 1261 a Montepulciano dalla Repubblica di Siena.

La Fortezza Medicea in una vecchia cartolina

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fortezza è stata più volte distrutta e ricostruita a causa delle contese su Montepulciano da parte di senesi e fiorentini.
L'ultima ricostruzione è attribuita all'architetto Antonio da Sangallo il Vecchio, per cui l'appellativo di "medicea".
Ha infine subito profonde ristrutturazioni nel 1885 ad opera dell'ingegnere senese Augusto Corbi.
Finito lo scopo militare ha ospitato, prima uno stabilimento bacologico, poi il liceo classico "Agnolo Poliziano".
Attualmente alcuni suoi locali sono utilizzati come spazi espositivi, usati per l'annuale Mostra dell'artigianato. Altri invece ospitano la Kennesaw State University della Georgia (USA), che li utilizza a scopo didattico-formativo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN130436552 · LCCN (ENnb2005004458 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2005004458