Figlie della Presentazione di Maria Santissima al Tempio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le Figlie della Presentazione di Maria Santissima al Tempio sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla F.P.M.T.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione fu fondata il 7 aprile 1833 a Como da Francesca Butti e Maria Rossi incoraggiate dal loro confessore, Giuseppe Cavadini.[2]

La prima filiale fu aperta a Cantù nel 1881; sotto il governo di Francesca Marchesoli, prima superiora generale delle Figlie della Presentazione, la congregazione si diffuse nelle regioni centro-settentrionali d'Italia.[2]

L'istituto ricevette il pontificio decreto di lode il 20 marzo 1934 e le sue costituzioni furono approvate definitivamente dalla Santa Sede il 4 marzo 1941.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le finalità dell'istituto sono l'istruzione e l'educazione cristiana della gioventù, la cura dei malati e le opere parrocchiali.[2]

Oltre che in Italia, sono presenti in India, Gibuti e Somalia;[3] la sede generalizia è a Como.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 380 religiose in 53 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1626.
  2. ^ a b c d G. Rocca, DIP, vol. III (1976), coll. 1667-1668.
  3. ^ Luoghi di attività, su parrocchie.it. URL consultato il 25 febbraio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN254343137
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo