Fernando de Herrera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fernando de Herrera

Fernando de Herrera (Siviglia, 15341597) è stato uno scrittore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Notevolmente influenzato dal poeta spagnolo Garcilaso de la Vega e dall'italiano Francesco Petrarca, narrò amori platonici, con ricercatezza di accenti e astrattezza di concetti che preludono al Barocco.

Tra le più importanti opere di Herrera si citano Canzone per la battaglia di Lepanto (1572), Canzoniere (1582) e Annotazioni alle opere di Garcilaso (1580). Mentre la seconda opera celebrò l'importante figura del poeta che diffuse nella penisola iberica la letteratura rinascimentale, la prima fu incentrata sull'amore e sull'epica con divagazioni bibliche e mitologiche.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le Muse, vol. 5, Novara, De Agostini, 1965, p. 507.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73872694 · LCCN: (ENn83015510 · ISNI: (EN0000 0001 0915 2703 · GND: (DE118774212 · BNF: (FRcb12054503v (data) · CERL: cnp01322926