Ferdinand Mannlicher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinand von Mannlicher fotografato da Carl Pietzner

Ferdinand Mannlicher, dal 1892 Ritter von Mannlicher (Magonza, 30 gennaio 1848[1]Vienna, 20 gennaio 1904) è stato un inventore austriaco Nel 1886 inventò il fucile a ripetizione con caricatore, di cui uno dei primi esempi fu lo Steyr-Mannlicher M1895.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tomba di famiglia a Hinterbrühl

Mannlicher era figlio del k.u.k. Oberfeldkriegskommissär Josef Mannlicher e di Albertine Haacke, nacque a Magonza dove il padre era stanziato in quel periodo, ma la famiglia era originaria di Most in Boemia. L'albero genealogico della famiglia risale al 1525[2], da cinque generazioni Bürgermeister, ufficiali postali, doganieri, militari e consiglieri comunali.

Mannlicher si trasferì con la famiglia a Josefstadt, quartiere di Vienna, nel 1857 e studiò al ginnasio. Successivamente frequentò la Technischen Hochschule di Vienna. Nel 1869 ottenne un lavoro presso il k.k. Südbahngesellschaft come ingegnere ferroviario, passando in seguito a lavorare per la Kaiser Ferdinands Nordbahn[3]. Si interessò presto di armi e iniziò poi lo scontro tra prussiani e austriaci nella Battaglia di Sadowa, interessandosi di portare in Austria le tecniche d'armi dei nemici[cosa significa?]. Su richiesta dell'esercito austriaco[senza fonte] di sviluppare un'arma di nuova concezione, Mannlicher, in competizione con altri progettisti, studiò diverse soluzioni.

Dal 1880 Mannlicher progettò diverse armi a carica multipla con caricatori a tubo e più tardi scatolati in lamiera. Dal 1886 il nuovo sistema venne prodotto creando il System Mannlicher, a ripetizione con caricatore multiplo, prodotto dalla Österreichische Waffenfabriksgesellschaft sotto la direzione di Josef Werndl. Il modello Steyr-Mannlicher M1895 venne utilizzato dalla Gemeinsame Armee. Il 14 dicembre 1892, Mannlicher divenne membro parlamento austriaco e senatore a vita presso del Reichsrates.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Mannlicher sposò il 21 maggio 1892 Cäcilie Martin; il 17 maggio 1893 vennero al mondo Albertine e Cäcilie, gemelle.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Mannlicher ricevette l'Ordine della Corona (Prussia), l'Ordine della Corona d'Italia, la Croce di Ferro e la Legion d'Onore. Esistono vie intitolate come Mannlichergasse a Hinterbrühl/Vienna e Mannlicherstrasse a Steyr.

Dopo una breve malattia morì il 20 gennaio 1904 a Vienna. La tomba è presso il cimitero di Hinterbrühl. La vedova si suicidò il 12 aprile 1934 con una pistola prototipo a gas del marito, lasciando un notevole patrimonio. Il nome Mannlicher rimane nel nome della fabbrica Steyr Mannlicher GmbH & CO.KG, mentre i fucili da caccia sono sviluppati dalla Mannlicher-Schönauer.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Österreichisches Biographisches Lexikon 1815–1950 (PDF), su biographien.ac.at. URL consultato il 1º maggio 2018.
  2. ^ Egbert Mannlicher, Stamm-Tafel der Familie Mannlicher aus Brüx in Böhmen, I. Teil 1525 bis 1750
  3. ^ (EN) Ferdinand Ritter von Mannlicher, su austro-hungarian-army.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Jaroslav Lugs: Handfeuerwaffen. Systematischer Überblick über die Handfeuerwaffen und ihre Geschichte, Band II, Berlin 1956.
  • (DE) Joschi Schuy: Das Waffensystem Werndl. Josef Werndl - Erfolg und Dynamik aus Steyr, Linz 1997, ISBN 3-9500718-0-6
  • (DE) Hans Stögmüller: Josef Werndl und die Waffenfabrik in Steyr, 2., erweiterte Auflage 2012, Steyr 2012, ISBN 978-3-85068-860-4

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40185479 · ISNI (EN0000 0000 1390 7980 · GND (DE119305062