Fellegara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fellegara
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Reggio Emilia
Comune Scandiano-Stemma.png Scandiano
Territorio
Coordinate 44°36′40″N 10°41′33″E / 44.611111°N 10.6925°E44.611111; 10.6925 (Fellegara)Coordinate: 44°36′40″N 10°41′33″E / 44.611111°N 10.6925°E44.611111; 10.6925 (Fellegara)
Altitudine 95 m s.l.m.
Abitanti 1 200 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale 42019
Prefisso 0522
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Fellegara
Fellegara

Fellegara (Felghêra in dialetto reggiano) è una frazione di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, che attualmente conta poco più di mille abitanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si parla di Fellegara Vecchia nel 1185, quando fu aperto dal comune di Reggio Emilia un canale per portare l'acqua del Secchia in città. Negli stessi anni probabilmente è stato costruito il mulino di Fellegara Vecchia tuttora in funzione.

Circa nel 1315, il torrente Tresinaro (che attraversava Fellegara e si andava ad impaludare a Sabbione, Roncadella, Masone) fu deviato, per mandarlo a sfociare nel Secchia.

Intorno alla seconda metà del XV secolo, il duca Borso d'Este, onde evitare le continue rotture del canale sospeso che permetteva il passaggio delle acque del Secchia sopra a quelle del Tresinaro, fece costruire una sorta di botte coperta, la cosiddetta "botte del canale di Secchia". Tale botte è un manufatto di pietra cotta in forma di semicerchio schiacciato, con raggio di due metri e lunghezza di 250 metri, giace sotto il letto del torrente a poca distanza dal paese. Giovanni Andrea Banzoli la definisce "Botte maravigliosa".

Persone legate a Fellegara[modifica | modifica wikitesto]

A Fellegara di Scandiano il 5 gennaio 1943 è nato il fotografo Luigi Ghirri. Nei primi anni ottanta una casa colonica di Fellegara, affittata da Giovanni Lindo Ferretti è stata la sala prove, il centro di tutta la creatività che darà vita all'immaginario, all'estetica e al suono dei CCCP Fedeli alla linea il gruppo punk-rock emiliano fondato a Berlino nel 1982.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Biblioteca Panizzi: Luigi Ghirri, Cronologia e biografia.
  • CCCP Fedeli alla Linea, Fellegara, Repubblica-R.it Spettacoli, Musica, pag. del 26 novembre 2015

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Contiero (a cura di), Fellegara. Dove sono nati i CCCP Fedeli alla Linea, Rimini, NFC Edizioni, 2015, ISBN 9788867260782..
  • Ghirri Fellegara, Ricognizione - Barbaro/Contiero - Libro d'artista dedicato a Luigi Ghirri, ricognizione sulla casa natale, realizzato in 13 esemplari in 2 versioni: Polaroid 4x5 Land Film Packets sovrastampati, Polaroid positive e negative sovrastampate, testi di Ilaria Ghirri, Paolo Barbaro e Toni Contiero, fotografie Barbaro/Contiero, 3 es. numerati e firmati dagli autori - Polaroid 4x5 Land Film Packets riprodotto e cucito, manifesto die cut, testi di Ilaria Ghirri, Paolo Barbaro e Toni Contiero, fotografie Barbaro/Contiero, 10 es. numerati, - Progetto Officina del Libro Babel - Ballotta Bertini Contiero - 2016

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia