Faenella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Faenella
Stato Italia Italia
Regioni Umbria
Province Terni
Comuni San Venanzo
Lunghezza 8 km
Portata media 0,3 m³/s
Bacino idrografico 14 km²
Altitudine sorgente 313 m s.l.m.
Nasce Pornello(San Venanzo)
Affluenti Fosso d'i Carbonai e Rio Costarelle
Sfocia Fersinone

Il torrente Faenella (o Piccola Faena) è un affluente di destra ed il maggiore del torrente Fersinone. Nasce a poca distanza da Pornello (San Venanzo) per sfociare di fronte a Poggio Aquilone, quindi il suo corso si svolge interamente nel comune di San Venanzo. Il torrente è lungo 8 km circa. Il fatto molto interessante del torrente, è che nonostante la sua lunghezza la portata sia costante, perché lungo il suo breve corso ci sono numerose sorgenti sulfuree e calcaree, e quindi garantisce al Fersinone questa acqua perennemente.

Corso[modifica | modifica wikitesto]

Il corso del torrente Faenella si sviluppa in una zona quasi inaccessibile, e grazie a questo è un torrente molto pulito e con acque estremamente fredde. Dopo essersi addentrato nel bosco riceve il Fosso d'i Carbonai, un piccolo ruscello proveniente dalla direzione di San Venanzo, dopo ancora il Rio Costarelle e va a fare una piccola gola per poi terminare nel Fersinone di fronte all'abitato di Poggio Aquilone.

Alluvioni[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1950(da quando si contano gli eventi calamitosi del torrente) si registrano tre piene interessanti:

  • La prima nel 1956,quando in pochi minuti, da quasi asciutto insieme al Fersinone dilagò.
  • La seconda nel 2009, quando portò ben 28 metri cubi d'acqua al secondo.
  • La terza e più importante, avvenuta la notte tra 11 e 12 novembre 2012, quando le incessanti piogge fecero sì che il bacino del Fersinone distrusse le zone a lui limitrofe, e in questa occasione il Faenella toccò la grande portata di 37 metri cubi d'acqua al secondo, che contribuirono all'Alluvione verificatosi nella Valle del Fersinone - Nestore e a Marsciano.
Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Umbria