Eta Liridi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le Eta Liridi sono uno sciame meteorico che è stato originato dalla cometa non periodica C/1983 H1 IRAS-Araki-Alcock: la loro sigla internazionale è ELY. Lo sciame è visibile dal 7 al 12 maggio, il picco capita il 10 maggio alla longitudine solare 49,1°, lo ZHR è 3 (più o meno 1)[1]. Già sei giorni dopo l'annuncio della scoperta della cometa fu predetto da Jack D. Drummond che la cometa avrebbe originato uno sciame meteorico con radiante situato alle coordinate celesti 19 H 16 M, +44°[2]. Rainer Arlt e Jurgen Rendtel in un loro lavoro pubblicato su WGN, n. 34:3 del giugno 2006, indicano la data del 9 maggio per il picco della sciame, con il radiante teorico centrato alle coordinate celesti 19 H 12 M, +44° con una velocità geocentrica di 43,8 km/s e una di 44 km/s considerando anche la gravità terrestre[3].

Previsioni attività futura[modifica | modifica wikitesto]

  • Secondo E. Lyytinen e Peter Jenniskens durante il XXI secolo lo sciame non si avvicinerà all'orbita della Terra a meno di 0,005 UA[4].
  • Secondo Mikhail Maslov lo sciame potrebbe dare luogo a piogge attorno agli anni 2016-17, 2028-2029 e soprattutto 2039-2040-2041[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare