Esarcato patriarcale di Gerusalemme e Palestina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esarcato patriarcale di Gerusalemme e Palestina
Chiesa maronita
Suffraganea del patriarcato di Antiochia
Esarca Moussa El-Hage, O.A.M.
Sacerdoti 1 di cui 1 secolari
504 battezzati per sacerdote
Diaconi 1 permanenti
Battezzati 504
Parrocchie 3
Erezione 5 ottobre 1996
Rito antiocheno
Indirizzo Maronite Patriarchal Exarchate, P.O. Box 14219, 25 Maronite Convent Street, Jaffa Gate, 91141 Jerusalem
Sito web www.maronitejerusalem.org
Dati dall'Annuario pontificio 2015 riferiti al 2012 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Palestina

L'esarcato patriarcale di Gerusalemme e Palestina è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta al patriarcato di Antiochia dei Maroniti. Nel 2012 contava 504 battezzati. È attualmente retto dall'arcieparca Moussa El-Hage, O.A.M.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'esarcato estende la sua giurisdizione sui fedeli cattolici maroniti residenti a Gerusalemme e nei territori dello Stato di Palestina.

Esso comprende 3 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'esarcato patriarcale di Gerusalemme e Palestina è stato eretto il 5 ottobre 1996.

Fin dalla sua erezione è stato affidato alla cura pastorale dell'arcieparca di Haifa e Terra Santa.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'esarcato al termine dell'anno 2012 contava 504 battezzati.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2010 504  ?  ? 1 3
2012[1] 504  ?  ? 1 1 504 1 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Annuario pontificio del 2015 riporta i dati statistici relativi all'anno 2012.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi