Epidendrum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Epidendrum
Starr 980529-1405 Epidendrum x obrienianum.jpg
Epidendrum sp.
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Epidendroideae
Tribù Epidendreae
Sottotribù Laeliinae
Genere Epidendrum
L., 1763
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Specie

Epidendrum L., 1763 è un genere di Piante della famiglia delle Orchidaceae che comprende circa 1.000 specie; il suo nome deriva dal greco epì (sopra) e dèndron (albero).

Le specie sono molto varie e possono assumere dimensioni diverse: piccole, altissime (fino a raggiungere i 3 metri di altezza), con grossi pseudo-bulbi oppure con fusti sottili e lunghi come canne.

Molto adatte agli incroci con generi affini (specialmente con la Cattleya), le Epidendrum sono tra le più interessanti e belle specie che si possono trovare in botanica.

A questo tipo di pianta si affiancano altri generi simili: Barkeria, Encyclia e Nanodes, che sono talmente simili tra di loro da essere considerati sinonimi. Tutte queste piante sono esclusivamente originarie del centro e Sud America.

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Specie di Epidendrum.
  • Epidendrum aromaticum – è originaria del Messico e ha fiori bianco-gialli molto profumati che si sviluppano in racemi penduli
  • Epidendrum atropurpureum - originaria dell'America centrale ha degli pseudo-bulbi che presentano due foglie, i fiori hanno un peduncolo di colore rossoscuro, il labello è bianco con macchie rosso-viola
  • Epidendrum brassavolae – originaria del Guatemala, ha lunghi pseudo-bulbi ovaloidi che presentano due foglie, i fiori sono eretti sono di color giallo-verde e il labello può essere rosso o bianco
  • Epidendrum falcatum – originaria del Messico, ha pseudo-bulbi molto corti le foglie falcate sono pendule e rigide, i fiori sono di color bianco-verdi e il grande labello bianco a tre lobi si presenta con il lobo centrale stretto mentre i lobi laterali sono larghi e alati
  • Epidendrum medusae – originaria dell'Ecuador, ha fusti penduli che all'apice presentano fioridi color verde-giallo con labello frangiato violaceo
  • Epidendrum vitellinum – originaria del Messico, ha pseudo-bulbi di forma ovale con due foglie all'apice presenta dei fiori di color rosso e con labello giallo-arancio

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Le Epidendrum vanno coltivate in serra temperato-calda dove nel periodo di riposo invernale la temperatura si conservi tra i 13 e i 16 °C. Il terreno deve essere composto da tre parti di radici e da una parte di sfagno; la luminosità dovrà essere molto intensa, ma in posizione ombreggiata nei periodi di maggior calore.

Le varietà con fusti lunghi e sottili come canne richiedono una temperatura alta.

La moltiplicazione avviene per divisione delle radici o per talea.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • esemplare di Epidendrum (JPG), su biology.clc.uc.edu. URL consultato il 2 dicembre 2004 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2005).
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica