Emys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Emys
Emys orbicularis 1.jpg
Testuggine palustre europea (Emys orbicularis)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Testudines
Sottordine Cryptodira
Famiglia Emydidae
Sottofamiglia Emydinae
Genere Emys
Duméril, 1805
Nomi comuni

Emide
Testuggine palustre

Specie

Le emidi[1] (Emys Duméril, 1805) sono un genere di testuggini della famiglia degli emididi, di cui sono le uniche rappresentanti diffuse nel Vecchio Mondo.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Emys è una latinizzazione del Greco antico ἐμύς, ‑ύδος (emýs, ‑ýdos: «tartaruga d'acqua dolce»)[2], usato ad esempio da Aristotele nella sua Historia Animalium nel IV secolo a.C. Il termine Latino ĕmys, emy̆des si trova per la prima volta nella Naturalis Historia (Lib. XXXII, cap. xiv) di Plinio il Vecchio, e risale dunque al 77-79 d.C.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Emys sono ascritte 2 specie:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Èmide, su treccani.it.
  2. ^ (EN) Michael E. Seidel e Carl H. Ernst, A Systematic Review of the Turtle Family Emydidae (PDF), in Vertebrate Zoology, vol. 67, nº 1, Francoforte sul Meno, Senckenberg, 30 giugno 2017, p. 120. URL consultato il 27 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Emys, su Fossilworks.org. Modifica su Wikidata
Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili