Emil Krebs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emil Krebs

Emil Krebs (Freiburg, 15 novembre 1867Berlino, 31 marzo 1930) è stato un linguista tedesco.

Fu un poliglotta e un sinologo; imparò a parlare e scrivere in 68 lingue e ne studiò altre 120.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Freiburg in Slesia, Germania (ora Świebodzice, Polonia) il 15 novembre 1867, Emil Krebs era figlio di un falegname di nome Gottlob Krebs e di sua moglie Pauline Scholz. Nel 1870 si trasferisce con i suoi genitori a Esdorf, dove ha frequentato la scuola elementare. Dal 1878 al 1880 frequenta la Freiburger Realschule (scuola secondaria), e 1880-1887 ha studiato al gymnasium in Schweidnitz. Il suo curriculum comprende anche il latino, il francese, l'ebraico e il greco classico, oltre al greco moderno, inglese, italiano e poi spagnolo, russo, polacco, arabo e turco. Ha lasciato il ginnasio di Schweidnitz il 17 marzo 1887, dopo aver superato la maturità. Successivamente si iscrive al corso di teologia dell'Università di Breslavia per il semestre estivo. A quel punto parlava già dodici lingue.

Il semestre successivo Krebs va a studiare diritto all'Università di Berlino. Il 24 luglio 1890 superato l'esame dell'interprete in cinese al seminario per le lingue orientali all'Università di Berlino con buoni voti. Entro due anni, Emil Krebs aveva imparato il cinese a tal punto che aveva raggiunto il livello di un madre-lingua ben istruito.

Nonostante la sua passione per l'apprendimento delle lingue straniere, non trascurò i suoi studi giuridici e superò il primo esame di Stato, il 12 giugno 1891, di nuovo con buoni voti. Poi ha conseguito la sua formazione nel distretto della Corte Reale di Prussia in Gottesberg come un avvocato. Dalla Pasqua del 1892, era un avvocato presso la Corte d'Appello di Berlino. Poco dopo ha iniziato a studiare turco al Seminario per le lingue orientali all'Università di Berlino. Il 30 settembre 1893, Krebs è stato inviato a Pechino come aspirante interprete.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57365942 · ISNI (EN0000 0000 5177 9860 · LCCN (ENnr91033795 · GND (DE116402741