Elme Marie Caro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elme Marie Caro

Elme Marie Caro (Poitiers, 4 marzo 1826Parigi, 13 luglio 1887) è stato un filosofo francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre era un professore di filosofia, dal quale ricevette l'insegnamento al Stanislas College e presso l'École Normale, dove si laureò nel 1848. Dopo che fu professore di filosofia in diverse università di provincia, conseguì il titolo di dottore e successivamente venne a Parigi nel 1858 per dare conferenze presso l'École Normale.

Nel 1861 divenne ispettore dell'Accademia di Parigi, nel 1864 professore di filosofia alla Facoltà di Lettere e nel 1874 membro dell'Académie française.

Sposò Pauline Cassin, l'autrice di Le Péché de Madeleine e altri romanzi ben noti.

Nel campo filosofico, difese il cristianesimo contro il positivismo moderno. Fu fortemente influenzato da Victor Cousin.

Scrisse importanti contributi sulle riviste La France e Revue des deux mondes.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Quarterly review. v.152 1881., su HathiTrust. URL consultato il 2 aprile 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59080026 · ISNI (EN0000 0001 1027 5460 · LCCN (ENno98099377 · GND (DE116456868 · BNF (FRcb118952338 (data) · NLA (EN49550087 · BAV ADV10045873 · CERL cnp00849526 · WorldCat Identities (ENno98-099377