Edward Seymour, I conte di Hertford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edward Seymour, I conte di Hertford
Edward Seymour, Earl of Hertford, Attributed to Hans Eworth (1515 - 1574).jpg
Ritratto di Edward Seymour, I conte di Hertford, di Hans Eworth, 1565.
conte di Hertford
In carica 1559 –
1621
Successore William Seymour, II duca di Somerset
Nascita 22 maggio 1539
Morte 6 aprile 1621
Dinastia Seymour
Padre Edward Seymour, I duca di Somerset
Madre Anne Stanhope
Consorte Lady Catherine Grey
Frances Howard
Frances Pennell

Edward Seymour (22 maggio 15396 aprile 1621) fu un nobile inglese, primo conte di Hertford.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1547, quando suo padre fu creato duca di Somerset, suo figlio Edward Seymour venne designato erede per quel titolo. Studiò a suo tempo con il giovane principe Edward, futuro Edoardo VI, e fu nominato cavaliere in occasione dell'incoronazione.

Il 7 aprile 1550 venne inviato in Francia come ostaggio, ritornando tre settimane dopo. Dopo la caduta in disgrazia di suo padre e l'esecuzione di suo figlio, gli venne impedito di ereditare i suoi titoli e la maggior parte della sua ricchezza. Alcune delle terre di suo padre e dei beni vennero restituiti a lui da Edoardo VI, anche se egli dovette fare affidamento su Sir John Thynne per un sostegno finanziario. La regina Elisabetta I lo creò conte di Hertford nel 1559.

Matrimoni[modifica | modifica wikitesto]

Lady Catherine Grey[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima moglie, Lady Catherine Grey, era una potenziale pretendente al trono inglese e la legge aveva stabilito che si trattava di un reato penale per lei di sposarsi senza avvisare il Sovrano. I due si sposarono grazie alla complicità di un sacerdote anonimo a Hertford House, prima del 25 dicembre 1560. Il matrimonio venne tenuto segreto fino ad agosto dell'anno successivo, quando Catherine divenne visibilmente incinta e si confidò con Lord Robert Dudley. I due sposi segreti vennero confinati nella Torre, Catherine venne imprigionata immediatamente mentre Seymour venne imprigionato al suo ritorno. Durante la custodia, i due vebbero interrogati in merito a tutti gli aspetti del loro matrimonio, ma entrambi affermarono di aver dimenticato la data.

Una commissione venne quindi avviata, guidata da Mons. Parker nel mese di febbraio 1562. Sotto questa pressione, Lady Catherine, infine, dichiarò di aver aspettato che Elisabetta uscisse dalla capitale per Eltham Palace. I servi furono interrogati e nessuno di loro riuscì a ricordare la data esatta. Il sacerdote non fu trovato, ma proseguendo le indagini si scoprì la data precisa del matrimonio: 27 novembre.

Suo figlio Edward fu dichiarato illegittimo e il padre fu multato £ 15.000 dalla Star Chamber per aver "sedotto una vergine di sangue reale."

Nonostante tutto questo, il conte trovò modo di continuare i rapporti coniugali con la moglie nella Torre. Nel febbraio del 1563 nacque Thomas Seymour. Lady Catherine morì nel 1568, e a Seymour fu finalmente dato il permesso di uscire dalla torre e gli venne anche permesso di ricomparire davanti ad una corte. Ufficialmente i suoi figli rimasero bastardi. Nel 1576 ormai riabilitato ottenne il privilegio di portare la spada di Stato al corteo di Elisabetta dei cavalieri della giarrettiera.

Suo figlio maggiore era Edward Seymour, visconte Beauchamp (1561-1612), il cui figlio William Seymour, II duca di Somerset venne a sua volta imprigionato per aver sposato segretamente Arbella Stuart. In realtà, Edward, William, e il fratello maggiore William, un altro Edward, erano tutti, in vari momenti, considerati possibili mariti per Arbella.

Frances Howard[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1582, sposò la sua seconda moglie, Frances Howard. La loro unione venne celebrats in segreto e tale rimase per quasi un decennio, con Frances che continuò a svolgere il ruolo di gentildonna della Camera Privy. Fu arrestato di nuovo, e Frances morì nel 1598.

Frances Pennell[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 1601, sposò in segreto, la ricca vedova Francesca Prannell, nata Frances Howard, figlia di Thomas Howard, I visconte di Bindon. Il matrimonio è stato celebrato da Thomas Montfort senza pubblicazioni o licenza, motivo per il quale lo stesso Monfort venne sospeso per tre anni da Mons. John Whitgift.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
Controllo di autorità VIAF: (EN17092445 · LCCN: (ENnr93005088
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie