Dvinia prima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dviniidae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dvinia
Immagine di Dvinia prima mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Synapsida
Ordine Therapsida
Sottordine Cynodontia
Genere Dvinia
Specie D. prima

La dvinia (Dvinia prima) è un tetrapode estinto, appartenente ai terapsidi. Visse nel Permiano superiore (circa 257 - 252 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Russia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale era piuttosto piccolo, e non doveva superare i 50 centimetri di lunghezza. Il cranio era lungo circa 12 centimetri, e possedeva una grande regione postorbitale, occupata in gran parte da un'ampia apertura temporale (tipica dei terapsidi evoluti), separata dall'orbita solo mediante una sottile barra ossea. L'apertura temporale era sede di grandi muscoli masticatori. I denti comprendevano piccoli incisivi, seguiti da due grandi canini e 10-14 denti postcanini. I premolari erano sottili e semplici, mentre i molari superiori erano dotat di una grande cuspide centrale con cuspidi accessorie attorno al margine su un cingulum; i molari inferiori, invece, erano espansi trasversamente, con una cuspide bassa e molte cuspidi labiali accessorie. È possibile che Dvinia fosse ricoperto di pelo, e che il suo muso fosse dotato di vibrisse.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Dvinia è stato descritto per la prima volta nel 1922 da Amalitskii, sulla base di fossili ritrovati nella regione di Arkhangelsk, lungo il fiume Dvina, in Russia. Dvinia doveva essere uno dei più antichi fra i cinodonti, un gruppo di terapsidi evoluti che diedero origine ai mammiferi; in senso cladistico, i cinodonti comprendono anche i mammiferi veri e propri. Animali affini a Dvinia erano Procynosuchus, Parathrinaxodon e Nanocynodon. Nel 1932 venne descritto un altro animale simile, sempre del Permiano superiore russo, Permocynodon sushkini, che poi venne considerato identico a Dvinia prima.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amalitzky, V., 1922. Diagnoses of the new forms of vertebrates and plants from the upper Permian of North Dvina: Bulletin de l'Academie des Sciences, Saint Petersburg, 6th series, v. 16, p. 329-340.
  • Tatarinov, LP (1968), Morphology and systematics of the northern Dvinia cynodonts (Reptilia, Therapsida; Upper Permian). Postilla 126: 1-15. Dvinia.
  • Kemp, TS (1982), Mammal-like Reptiles and the Origin of Mammals. Academic Press.
  • Hopson, JA (1991), Systematics of the nonmammalian Synapsida and implications for patterns of evolution in synapsids, in H-P Schultze & L Trueb [eds], Origins of the Higher Groups of Tetrapods: Controversy and Consensus. Comstock, pp. 635–693.
  • Sidor, CA & JA Hopson (1998), Ghost lineages and "mammalness": assessing the temporal pattern of character acquisition in the Synapsida. Paleobiology 24: 254-273.
  • Battail, B & MV Surkov (2000), Mammal-like reptiles from Russia in MJ Benton, MA Shishkin, DM Unwin & EN Kurochkin (eds.), The Age of Dinosaurs in Russia and Mongolia, Cambridge University Press, pp 86–119