Dunaliella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dunaliella
CSIRO ScienceImage 7595 Dunaliella.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Viridiplantae
Phylum Chlorophyta
Classe Chlorophyceae
Ordine Chlamydomonadales
Famiglia Dunaliellaceae
Genere ''Dunaliella''
Specie

Dunaliella è un genere di alghe della famiglia delle Dunaliellaceae[1]. Le specie di Dunaliella sono alghe verdi (Chlorophyceae) unicellulari, dotate di motilità, di forma lineare o ovoidale (9−11 µm), comuni nelle acque marine.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

La specie più conosciuta è Dunaliella salina, estremamente alofila, che tinge di rosso i laghi particolarmente salati.

Dunaliella tertiolecta è un'alga verde flagellata di dimensioni 10−12 µm. Questa specie è considerata una possibile fonte per la produzione di biocombustibile (biodiesel), grazie alla crescita rapida e alla rilevante percentuale lipidica (fino al 23%)[2].

Una nuova specie di Dunaliella è stata scoperta nel 2010 nelle grotte del Deserto di Acatama, in Cile, e per questo nomenclata D. atacamensis. Le alghe crescono lungo le ragnatele all'interno degli anfratti rocciosi e sopravvivono grazie alla condensa che vi si deposita sopra[3][4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina tassonomica del NCBI su Dunaliella
  2. ^ (PDF)(EN) Regional Forum on Bioenergy Sector Development: Challenges, Opportunities, and Way Forward
  3. ^ Articolo su LiveScience, su livescience.com, 20 luglio 2015.
  4. ^ Armando Azúa-Bustos, A novel subaerial Dunaliella species growing on cave spiderwebs in the Atacama Desert, in Extremophiles, vol. 14, nº 5, settembre 2010, pp. 443-52, DOI:10.1007/s00792-010-0322-7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]