Draisina ferroviaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Draisina a propulsione manuale

La draisina ferroviaria è un veicolo ferroviario di servizio, in genere a due assi, con propulsione a mano, a pedali (detto più propriamente ferrociclo) o a motore (motocarrello). Il termine definisce quei mezzi ferroviari, atti allo spostamento di personale e di cose, utilizzati per ispezione o manutenzione delle linee ferroviarie o delle stazioni.

Sono veicoli costruiti in maniera essenziale, in passato con materiale di recupero o adattato con piccole possibilità di traino; quelli più moderni possono essere dotati di motori elettrici o, più spesso, di motori a combustione interna (a benzina, Diesel o elettrodiesel). Possono essere di proprietà dell'ente ferroviario o di privati che devono operare all'interno della rete ferroviaria.

In vari stati del mondo, tra cui Germania, Stati Uniti d'America e Svezia, sono nati gruppi di appassionati nell'uso della draisina ferroviaria che operano su tratte ferroviarie dismesse; spesso i mezzi da essi utilizzati sono a propulsione manuale, ottenuta per mezzo di asta oscillante o di pedali e trasmissione a catena.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti