Dr. Morgue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dr.Morgue
fumetto
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Autore Silvia Mericone, Rita Porretto
Disegni Francesco Bonanno, Marco Fara, Daniele Statella, Paola Camoriano, Beniamino DelVecchio
Editore Star Comics
1ª edizione 14 aprile 2011 – novembre 2012
Periodicità bimestrale
Albi 6 (completa) +1 speciale
Genere horror, thriller, noir
Yoric Malatesta
Lingua orig. Italiano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Toronto
« Fare autopsie è solo un modo come un altro di guardare dentro alle persone. »
(Yoric Malatesta, Dr.Morgue)

Dr.Morgue è un fumetto noir pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics, creato dalle autrici Silvia Mericone e Rita Porretto, ideato graficamente dal disegnatore Francesco Bonanno. Si tratta di una miniserie composta di 6 numeri a cadenza bimestrale con inizio delle pubblicazioni ad aprile 2011 e l'ultimo numero previsto per febbraio 2012. In aggiunta, nell'ottobre 2012 viene pubblicato un albo speciale di 144 pagine.

Il protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Yoric Malatesta, alias Dr.Morgue, è un coroner italo-canadese residente a Montreal. Ha la Sindrome di Asperger e un rapporto molto particolare con la morte, che gli deriva non solo dalla sua professione, ma anche da una spiccata genialità. La sua esistenza è stata bruscamente traumatizzata dalla morte della propria fidanzata Hanna, assassinata in circostanze misteriose molti anni prima, proprio nella provincia del Québec. Dopo questa morte, che ha segnato indelebilmente la sua gioventù, decide di abbracciare gli studi della medicina-legale e coordinare le attività della Polizia monrealese nei casi più spinosi di omicidio. Forse nella speranza di scoprire la verità sul decesso della propria compagna.

La Trama[modifica | modifica wikitesto]

La mini-serie è caratterizzata da una certa continuity, che vede contrapposti il Dr.Morgue, con le sue investigazioni criminali e un'oscura Società Segreta capeggiata dal Sindaco di Montreal, Orson L. Mason, che sembra raccogliere sotto la sua egida protettrice una nutrita schiera di assassini occasionali e serial killer. Lo scopo di questa specie di "club del delitto perfetto" è quello di riuscire a governare il crimine, attraverso un sistema oculato di omicidi, che vengono permessi, rispettando l'istinto ad uccidere che dimora in ogni individuo. Tuttavia ogni assassino è chiamato a rispettare delle regole intrinseche e nel momento in cui le vìola, verrà messo sulla strada della cattura o dell'eliminazione fisica.

Tutti gli omicidi sui quali Yoric si trova ad investigare sembrano avere infatti un denominatore comune, nonostante la grande varietà di modus necandi e gli intrecci sempre particolarmente complessi.

Anche Yoric, con il suo passato, si ritroverà invischiato nel meccanismo di questo degenerato death-game, uscendone solo parzialmente vincitore. Infatti riuscirà a dimostrare la colpevolezza del Sindaco Mason, ma l'uomo sarà colto da infarto proprio durante l'arresto, impedendo così ogni ulteriore possibilità di indagine e senza porre davvero fine alla Società Segreta, perché come dice lo stesso Mason prima di morire "eliminando me, non eliminerà anche tutti gli altri. Non sono pazzo, Malatesta, non è così semplice. Lei è un uomo di scienza e può capire perfettamente il valore di un esperimento. Il nostro è un esperimento per dimostrare che il crimine si può controllare con il crimine stesso. E che l'uomo è capace di uccidere continuando a vivere con i suoi delitti. Io ce l'ho fatta. Ho sopportato tutto, senza dimenticare niente."

Le pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Morgue[modifica | modifica wikitesto]

Nr. Titolo Albo Data di pubblicazione Testi Disegni Copertina
1 La morte perfetta aprile 2011 Silvia Mericone, Rita Porretto Francesco Bonanno Marco Morandi, Maria Cancellieri
2 La morte dentro giugno 2011 Silvia Mericone, Rita Porretto Daniele Statella e Marco Fara Marco Morandi, Maria Cancellieri
3 La morte elettiva agosto 2011 Silvia Mericone, Rita Porretto Paola Camoriano Marco Morandi, Maria Cancellieri
4 L'invenzione della morte ottobre 2011 Silvia Mericone, Rita Porretto Beniamino DelVecchio Marco Morandi, Maria Cancellieri
5 Il tempo passa, la morte arriva dicembre 2011 Silvia Mericone, Rita Porretto Daniele Statella e Marco Fara Marco Morandi, Maria Cancellieri
6 La morte inattesa febbraio 2012 Silvia Mericone, Rita Porretto Francesco Bonanno Marco Morandi, Maria Cancellieri

Speciale Dr. Morgue[modifica | modifica wikitesto]

Nr. Titolo Albo Data di pubblicazione Testi Disegni Copertina
1 L'ospite d'inverno ottobre 2012 Silvia Mericone, Rita Porretto Francesco Bonanno e Paola Camoriano Carmine Di Giandomenico

Riconoscimenti e Premi[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore nel 2012 del premio Nazionale ANAFI (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e Illustratori) per le sceneggiature "con un personaggio dal fascino inconsueto come il Dottor Morgue, scritto in maniera inedita, con uno stile complesso e rispettoso delle basi scientifiche su cui si basano i problemi del loro eroe[1]."

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

“Tutti temono la morte. Io no. A me piace pensare alla morte come ad una ridistribuzione della materia[2].” (Yoric)

“Se si vuole conoscere tutto sulla vita di una donna, l'ultima cosa da fare è parlare con l'uomo che si porta a letto. La prima invece… rovistare nella sua spazzatura[3].” (Yoric)

“Il delitto perfetto non esiste, esistono solo delitti irrisolti[4].” (Yoric)

“L'apparenza non inganna, copre[5].” (Il sarto)

“Il delitto perfetto è il giusto tributo da pagare a questa società che si vanta d'essere civile. Siamo uomini intelligenti del resto[6].” (Orson)

“Fare qualcosa di anormale, non vuol dire per forza essere malati[7].” (Zeno, il cannibale)

“Ho scelto di fare il medico legale per permettere a chi muore di parlare ancora[8].” (Yoric)

“La morte che vedo io non è uguale a quella che vedono gli altri. Gli altri la vedono in tv, nei fumetti... non li coinvolge davvero. Per loro è un oggetto per il tempo libero[9].” (Yoric)

“Quando si arriva a compiere un delitto, qualcosa è già morto prima. E quella morte, che nessuno ha visto, che nessuno ha pianto, appartiene al futuro assassino[10].” (Yoric)

“Io sto dalla parte di chi muore[11].” (Yoric)

“La residua attività neuronale di un cadavere si comporta come una rana che salta in padella[12].” (Yoric)

“Nessun delitto dura per sempre[13].” (Orson)

“Uccidere è una spinta così radicata nell'uomo, da superare persino l'istinto alla sopravvivenza[14].” (Orson)

“Guardare le stelle non ha nulla di romantico. La luce delle stelle impiega diverse decine di anni per arrivare fino a noi. Ciò significa che la brillantezza su cui pontificano poeti e seduttori è spesso il canto del cigno di astri già morti. Il cielo a ben vedere non è altro che una trapunta funebre[15].” (Yoric)

“Non serve vivere eventi straordinari per essere un eroe. Mi chiamo Yoric Malatesta. E sono un uomo.[16].” (Yoric)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Ogni numero trae ispirazione da un fatto di cronaca realmente accaduto e di cui viene data menzione a fine albo.
  • All'interno degli albi le autopsie del Dr.Morgue sono rappresentate nella chiave metaforica dell’autopsia psichica, come se il cadavere raccontasse a Yoric la propria fine in base alle tracce che il Coroner riesce ad identificare durante la sezione necroscopica. A livello grafico questo stratagemma è rappresentato dai bordi ingrossati delle vignette in questione.
  • Per il personaggio di Orson Leo Mason le autrici si sono ispirate alla controversa figura di Orson Welles, al quale hanno voluto rendere omaggio.
  • La città immaginaria di Malabduvia raccontata graficamente nel numero 3, si ispira al film “il gabinetto del dottor Caligari(ted. Das Cabinet des Dr. Caligari).
  • In ogni numero Yoric fa la citazione della battuta di un film.
  • Non vedremo mai in faccia lo psicoterapeuta di Yoric, né sarà mai presentato con un nome, ma nell'albo numero 6 sarà svelato il mistero della sua identità.
  • Tutti i titoli dei sei albi che compongono la miniserie contengono la parola "morte".
  • Tutte le copertine hanno una sfumatura di viola, colore spesso simbolicamente associato alla morte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Assegnati i Premi Anafi 2012 - Il comunicato ufficiale - Lo Spazio Bianco, su Lo Spazio Bianco. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  2. ^ Dr.Morgue n.1 - La Morte Perfetta, pagina 5.
  3. ^ Dr.Morgue n.1 - La Morte Perfetta, pagina 20.
  4. ^ Dr.Morgue n.1 - La Morte Perfetta, pagina 37.
  5. ^ Dr.Morgue n.1 - La Morte Perfetta, pagina 83.
  6. ^ Dr.Morgue n.2 - La Morte Dentro, pagina 72.
  7. ^ Dr.Morgue n.2 - La Morte Dentro, pagina 85.
  8. ^ Dr.Morgue n.2 - La Moret Dentro, pagina 96.
  9. ^ Dr.Morgue n.3 - La Morte Elettiva, pagina 64.
  10. ^ Dr.Morgue n.3 - La Morte Elettiva, pagina 65.
  11. ^ Dr.Morgue n.3 - La Morte Elettiva, pagina 92.
  12. ^ Dr.Morgue n.4 - L'Invenzione della Morte, pagina 9.
  13. ^ Dr.Morgue n.4 - L'Invenzione della Morte, pagina 20.
  14. ^ Dr.Morgue n.4 - L'Invenzione della Morte, pagina 23.
  15. ^ Dr.Morgue n.4 - L'Invenzione della Morte, pagina 51.
  16. ^ Dr.Morgue n.6 - La Morte inattesa, pagina 96.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti