DotSUB

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
dotSUB
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione2007 a New York
Fondata daMichael Smolens e Laurie Racine
Sede principaleNew York
Persone chiaveDavid Orban (CEO)
SettoreInternet
Prodottipiattaforma di traduzione multilingua, web-based
Sito web

dotSUB è una società di software americana fondata da Michael Smolens e Laurie Racine nel 2007 e con sede a New York[1]. Nel 2011 David Orban ne è stato nominato amministratore delegato[2]. Il focus di business di dotSUB è la produzione della piattaforma web-based omonima, che viene utilizzata per la sottotitolazione multilingue di video on-line.

La piattaforma collaborativa dotSUB è soprattutto nota per il suo utilizzo nel'Open Translation Project di TED dove, dal 2009 in avanti, i volontari hanno trascritto e tradotto discorsi delle TED conferences in oltre 80 lingue[3][4][5]. Coerentemente con lo scopo di consentire la traduzione di "qualsiasi video in qualsiasi lingua", dotSUB annovera tra i suoi clienti aziende multinazionali come Adobe Systems e General Electric, nonché organizzazioni no-profit come Global Oneness[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dotSUB LLC, su privco.com. URL consultato l'8 giugno 2012.
  2. ^ David Orban Appointed as dotSUB Chief Executive, su thestartup.eu. URL consultato l'8 giugno 2012.
  3. ^ Ted Crowdsources Translation of its Talks, su wired.com. URL consultato l'8 giugno 2012.
  4. ^ It's the Open Translation Project 2-year anniversary!, su blog.ted.com. URL consultato l'8 giugno 2012.
  5. ^ TED's Gone Global: Videos Now in 88 Languages via Open Translation Project, su beet.tv. URL consultato l'8 giugno 2012.
  6. ^ Who Uses dotSUB?, su dotsub.com. URL consultato l'8 giugno 2012.