Discussione:Reazione chimica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Gnome-applications-science.svgChimica
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (maggio 2015).
BLievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
BLievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
CSeri problemi relativi alla verificabilità della voce. Carenza di fonti attendibili. Alcuni aspetti del tema sono completamente privi di fonti a supporto. Presenza o necessità del template {{cn}}. La delicatezza del tema richiede una speciale attenzione alle fonti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel maggio 2015

Definizione di reazione chimica[modifica wikitesto]

reazione chimica: materia che pur cambiando forma non varia di massa. ma se la reazione è una separazione ? non può avvenire una modifica data dall'unione precedentemente formatasi, cioè un'impronta conoscitiva reciproca degli elementi in questione. Che alla disunione rimane come un' impronta che data appunto da essa porta ad un leggero cambiamento che può aiutare o meno la futura reazione degli elementi in questione con propensità maggioritaria per futuri legami, siano essi di elementi organici od inorganici. perché come sapete gli atomi sono una teoria sulla loro forma e composizione sub-atomica, per le molecole invece la struttura è più visibile. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 62.94.82.251 (discussioni · contributi) 12:05, 20 set 2006.

le molecole si formano attraverso reazioni chimiche di rottura e formazione molecolare.
Se si prende in considerazione le reazioni esotermiche ( tramite produzione di calore ) e endotermiche ( con assimilazione di calore ). Queste espressioni e tipi di reazioni possono avvenire anche in natura si pensi alle bassissime temperature che in determinate circostanze producono i medesimi effetti di una reazione chimica di rottura o formazione come esempio v'è la rottura dei metalli con rigide temperature e nel medesimo modo un composto più forte e saldo dell'acqua che diventa ghiaccio. Con questo vorrei dire che la chimica e la fisica, dove ogni causa favorisce un effetto immediato o a breve termine, sono complementari in alcune circostanze e che possono dare altre deduzioni per studi più approfonditi, se si considera poi che l'unione da maggior conoscenza sia agli elementi stessi che per chi li compie.
Questo perché se un elemento non è predisposto al contatto con altri elementi, in natura, nella chimica questo può avvenire creando un distaccamento di quel che può essere di complementarità tra le due materie.

Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 62.94.82.251 (discussioni · contributi) 16:18, 20 set 2006.

Tipi di reazioni chimiche[modifica wikitesto]

Le reazioni sono innumerevoli, ma possono essere ricondotte a quattro tipi fondamentali:

  • Analisi
  • Sintesi
  • Sostituzione
  • Doppia sostituzione

Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.43.170.84 (discussioni · contributi) 19:20, 6 feb 2009.

Ho aggiunto queste considerazione nel paragrafo "Tipi di reazioni chimiche". --Aushulz (msg) 19:50, 6 feb 2009 (CET)