Discussione:Giroscopio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Nuvola apps katomic.png Fisica
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello buono (mese e anno).
B Lievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
B Lievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
B Lievi problemi relativi alla verificabilità della voce. Un aspetto del tema non è adeguatamente supportato da fonti attendibili. Alcune fonti andrebbero sostituite con altre più autorevoli. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
A La voce è corredata da un adeguato numero di immagini e altri supporti grafici, in tema con il contenuto della voce, oppure non ne necessita alcuno. (che significa?)


i giroscopi elettronici hanno anche funzionamento piezoelettrico, senza scomodare fenomeni come quelli quantistici.


Ho visto la dimostrazione dell'inutilità dell'effetto giroscopico nella bicicletta. Se ne parla anche nella pagina in lingua svedese, lo segnalano come mito. Cercherò più info.

In realtà i fenomeni giroscopici aiutano la ruota a sterzare. Quando la ruota gira si crea infatti una coppia che facilità la sterzata ciao

Mi dispiace, non capisco lo svedese e quindi non sono in grado di giudicare quanto scritto. Se hai delle informazioni (o puoi tradurre dallo svedese) le riporteresti qui? Grazie mille --J B 12:04, 13 giu 2006 (CEST)

Orizzontale?[modifica wikitesto]

C'è scritto: "La precessione può essere dimostrata sperimentalmente facendo ruotare un giroscopio con l'asse orizzontale rispetto al terreno, sostenendolo per una estremità dell'asse e liberando l'altra."

non dovrebbe essere VERTICALE anziché orizzontale?


l'effetto del giroscopio è propio quello di mantenere il propio asse dsi rotazione parallelo a quello della terra quindi è corretto dire orizzontale a meno che tu non viva al polo nord o sud ??!!!

                   archimede

Se l'effetto giroscopio non esistesse la trottola tenuta orizzontalmente e poi lasciata andare si comporterebbe come un pendolo e raggiungerebbe semplicemente la sua posizione di equilibrio (verticale) oscillando su di un piano. Per via dell'effetto giroscopio invece la trottola si metterà a ruotare attorno all'asse verticale. --J B 17:52, 3 gen 2007 (CET)

Sono pienamente d'accordo... è scritto correttamente, ma confesso che anch'io ho dovuto rileggere quella frase, in quanto mi suonava strana... Forse sarebbe meglio specificare "asse di rotazione": "La precessione può essere dimostrata sperimentalmente facendo ruotare un giroscopio con l'asse di rotazione orizzontale rispetto al terreno, sostenendolo per una estremità dell'asse e liberando l'altra." O meglio, "con l'asse di rotazione parallelo al terreno"... Ma comunque non è un problema, questo...

Altri tipi di giroscopi[modifica wikitesto]

Non sono stati menzionati i giroscopi "elettronici" o meglio che usano la tecnologia MEMS... avete notizie a riguardo visto che sono ampiamente usati su fotocamere, giochi elettronici, ecc...?


Io non ne ho mai sentito parlare ma credo che nelle fotocamere professionali ci siano per stabilizzare le immagini e nei navigatori satellitari.

Bicicletta[modifica wikitesto]

Chiedo: perché non portare l'esempio della bicicletta per mostrare gli effetti del effetto giroscopico? In fondo il moto delle bici e la curvatura della traiettoria delle moto da gara si basano sulle caratteristiche proprie del giroscopio.