Discussione:Akrotiri e Dhekelia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Erioll world.svgGeografia
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

La voce offre una visione distorta generata dall'equivalente pagina di en.wiki. Quali fonti attestano che tali territori diano sotto la sovranità britannica dal punto di vista del diritto internazionale, e non invece sotto un semplice usufrutto perpetuo sul modello di Guantanamo? Tutta una serie di dati sembrano smentire la sovranità britannica: nelle basi si usa la moneta cipriota e circolano auto con targhe cipriote, della presunta "capitale" non esistono foto e su Google Earth non si vede che un villaggio militare, non risultano cittadini civili e non risulta che nessuno abbia acquisito la cittadinanza britannica perchè nato in queste basi, e soprattutto non risulta che il Regno Unito controlli le acque territoriali intorno alle basi nè tantomeno la ZEE, come invece gli competerebbe secondo la Convenzione di Montego Bay se fosse realmente sovrano. Inoltre, nessun atlante autorevole (De Agostini, Zanichelli) indica queste basi come territorio britannico.

In pratica, sembra proprio che questo territorio si comunque territorio sovrano cipriota (sovranità in diritto internazionale=proprietà in diritto privato), sebbene evidentemente gestito dai britannica (in una specie di usufrutto perpetuo). Non sembra che questo territorio sia sotto sovranità britannica, come Guantanamo non è parte degli USA, e non esiste una enclave di territorio americano in Italia nei pressi di Vicenza. Poi certo, nel diritto interno inglese (che penso sia la base di questo mito diffusosi fra le wiki) si parla di sovereign base area, ma ricordiamoci che gli inglesi chiamano anvcora il loro ambasciatore a Nicosia come High Commissioner, come se l'isola fosse ancora una loro colonia....

Cipro, Akrotiri, Dhekelia, Vicenza, Camp Darby, citazioni non necessarie, quali fonti?, utenti problematici, vandalismi ed infine il Signor 95.244.148.111 o 80.117.33.31 che dir si voglia[modifica wikitesto]


Sono sostanzialmente d'accordo. Se poi considerassimo Camp Darby che è circa 100 Kmq (Akrotiri è 123 Kmq e Dhekelia è 131 Kmq), ancora meno si capisce quale potrebbe essere la differenza. Forse ragioni storiche: mentre prima tutta Cipro era una colonia inglese, la Toscana o l'Italia non sono certo mai state colonie statunitensi. Tuttavia a me dà molto fastidio che, invece di cercare di chiarire e di approfondire un argomento (naturalmente in maniera civile), si sbatta lì una "citazione necessaria" (quale potrà mai essere, di grazia?) o un "senza fonte" (di che cosa, di grazia?) che servono soltanto ad appesantire la lettura della pagina senza risolvere un bel nulla. E naturalmente ancora di più mi ha dato fastidio l'ineffabile comportamento del Signor 95.244.148.111 (con il quale, paradossalmente, sono abbastanza d'accordo nella sostanza) che ha usato nei miei confronti parole del tutto incompatibili ("O porti le fonti che chiariscano il tutto, o finisci dritto dritto fra i PROBLEMATICI. grazie" - "Rimozione vandalismo utente problematico") con lo spirito e lo stile di Wikipedia e non solo con quello di Wikipedia. Devo dire che tale atteggiamento mi è apparso incomprensibile e sorprendente oltre che, questo sì davvero, assai "problematico". --Superzen (msg) 22:10, 21 mar 2010 (CET)



per risolvere il problema una volta per tutte bisogna esaminare il testo dei Trattati di Londra-Zurigo del 1959 siglati dai rappresentanti dei governi del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, del Regno di Grecia e della Repubblica di Turchia. Esaminiamo gli articoli 1 e 2 del trattato istitutivo

ARTICLE 1 The territory of the Republic of Cyprus shall comprise the island of Cyprus, together with the islands lying off its coast, with the exception of the two areas defined in Annex A to this Treaty, which areas shall remain under the sovereignty of the United Kingdom These areas are in this Treaty and its Annexes referred to as the Akrotiri Sovereign Base Area and the Dhekelia Sovereign Base Area.

ARTICLE 2 The Republic of Cyprus shall co-operate fully with the United Kingdom to ensure the security and effective operation of the military bases situated in the Akrotiri Sovereign Base Area and the Dhekelia Sovereign base Area, and the full enjoyment by the United Kingdom of the rights conferred by this Treaty.

Ora è del tutto pacifico che, in base ai due articoli citati, il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord al momento della cessione della sovranità sull'isola abbia mantenuto la piena sovranità sui territori designati come Akrotiri Sovereign Base Area and the Dhekelia Sovereign Base Area. Il tutto con il pieno accordo di Grecia, Tuchia e della Repubblica di Cipro, allora costituenda. La titolarità della sovranità non va confuso con le modalità concrete di esercizio di essa perchè possono essere diverse storicamente a da luogo a luogo. Il Regno Unito esercita una piena sovranità sulle attrezzature militari all'interno delle due aree mentre demanda alle autorità civili cipriote alcuni aspetti di ordinaria amministrazione civile sulle altre aree. Ma ciò è semplicemente una modilità particolare di esercizio della sovranità che conosce vari precdenti storici consimili. E' facoltà di uno stato sovrano esercitare la sovranità secondo le modalità che ritiene più ooprtune senza per questo degradare la propria titolarità. Si tratta di libere scelte sovrane che possono essere sempre riviste dal Regno Unito. Fabioantonello (msg) 15:42, 20 giu 2010 (CEST)