Diocesi di Otočac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Otočac
Sede vescovile titolare
Dioecesis Ottociensis
Chiesa latina
Vescovo titolare Joaquím Humberto Pinzón Güiza, I.M.C.
Stato Croazia
Regione Dalmazia
Diocesi soppressa di Otočac
Suffraganea di Arcidiocesi di Spalato
Eretta 1460
Soppressa 1534
unita alla diocesi di Segna
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Otočac (in latino: Dioecesis Ottociensis; in italiano anche: diocesi di Ottocio) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Sede vescovile era la città di Otočac in Croazia, dove fungeva da cattedrale la chiesa di San Nicola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi fu eretta nel 1460, ricavandone il territorio dalla diocesi di Segna. Era suffraganea dell'arcidiocesi di Spalato (oggi arcidiocesi di Spalato-Macarsca).

Il 13 settembre 1513 la diocesi fu unita alla stessa diocesi di Segna. Tuttavia, nel 1520 la diocesi, vacante per la dimissioni del vescovo Vincenzo de Andreis, fu concessa a suo nipote Pietro. Al termine di quest'episcopato la diocesi fu soppressa.

Oggi Otočac sopravvive come sede vescovile titolare con il nome di Ottocio; l'attuale vescovo titolare è Joaquím Humberto Pinzón Güiza, I.M.C., vicario apostolico di Puerto Leguízamo-Solano.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biagio Nicolai † (4 giugno 1460 - circa 1492 deceduto)
  • Giovanni Chericato, O.Cruc. † (9 maggio 1492 - 16 agosto 1493 nominato vescovo di Cattaro)
  • Vincenzo de Andreis † (6 settembre 1493 - circa 1520 dimesso)
  • Pietro de Andreis † (19 ottobre 1520 - circa 1534)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi