Diluizione seriale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Una diluizione seriale è la graduale diluizione di una sostanza in soluzione. Di solito il fattore di diluizione è costante ogni passo, risultante in una progressione geometrica della concentrazione con un andamento logaritmico. Una diluizione seriale dieci volte per ogni passo avrebbe concentrazioni 1 M, 0.1 M, 0.01 M, 0.001 M ...Le diluizioni seriali vengono utilizzate per creare accuratamente soluzioni fortemente diluite e soluzioni per esperimenti con una curva di concentrazione a scala logaritmica.

Diluizione seriale logaritmica

Una diluizione dieci volte o 10-passo (101-passo) si denota diluizione logaritmica o log-diluizione, una diluizione 3.16-passo (100.5-passo) si denota diluizione semilogaritmica o semi-log diluizione, e una diluizione 1.78-passo (100.25-passo) si denota diluizione unquarto-logaritmica o unquarto-log diluizione. Le diluizioni seriali sono molto utilizzate nelle scienze sperimentali, queste includono biochimica, farmacologia, microbiologia, e fisica.

In biologia e medicina[modifica | modifica wikitesto]

In biologia e medicina, oltre agli usi più convenzionali descritti sopra, può anche essere usata la diluizione seriale per ridurre la concentrazione di microscopici organismi o cellule in un campione. Come, per esempio, il numero e la dimensione di colonie batteriche che crescono su una piastra di agar in un dato momento dipende dalla concentrazione, e poiché molte altre tecniche diagnostiche coinvolgono fisicamente il conteggio del numero di microrganismi o cellule su speciali stampati con griglie (per confrontare le concentrazioni di due organismi o tipi di cellule nel campione) o pozzetti di un dato volume (per concentrazioni assolute), la diluizione può essere utile per gestire meglio tali risultati.[1]

La diluizione seriale è anche un metodo più economico e semplice per preparare colture di un tipo di cellula rispetto all'uso delle pinzette ottiche e dei micromanipolatori.[2]

In omeopatia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Omeopatia e Diluizioni omeopatiche.

La diluizione seriale è una delle principali pratiche basilari in omeopatia, con "succussione", o agitazione, che si verificano tra ciascuna diluizione. In tale pratica pseudoscientifica le diluizioni seriali (chiamate potentizzazione) sono spesso prese così distanti che al momento dell'ultima diluizione, è improbabile che rimangano molecole della sostanza originale.[3][4]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ K. R. Aneja. Experiments in Microbiology, Plant Pathology and Biotechnology. New Age Publishers, 2005, p. 69.ISBN 81-224-1494-X
  2. ^ (EN) Booth C., Extremophiles, in Methods in microbiology 35, Academic Press, 2006, p. 543, ISBN 0-12-521536-3.
  3. ^ (EN) Weissmann, Gerald, Homeopathy: Holmes, Hogwarts,and the Prince of Wales, in The FASEB Journal, vol. 20, nº 11, 2006, pp. 1755-1758, DOI:10.1096/fj.06-0901ufm. URL consultato il 1º febbraio 2008.
  4. ^ (EN) Ernst, Edzard, Is homeopathy a clinically valuable approach?, in Trends in Pharmacological Sciences, vol. 26, nº 11, 2005, pp. 547-548, DOI:10.1016/j.tips.2005.09.003.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael L. Bishop, Edward P. Fody, Larry E. Schoeff. Clinical Chemistry: Principles, Procedures, Correlations. Lippincott Williams & Wilkins, 2004,p. 24. ISBN 0-7817-4611-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia