Diga del Zöt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diga del Zöt
StatoSvizzera Svizzera
CantoneTicino Ticino
DistrettoVallemaggia-coat of arms.svg Vallemaggia
FiumeZöt
UsoEnergia idroelettrica
Inaugurazione1967
TipoDiga ad arco
Superficie del bacino13 ha
Volume del bacino1,65 milioni di
Altezza36 m
Lunghezza145 m
Coordinate46°26′07.33″N 8°30′18.32″E / 46.43537°N 8.505089°E46.43537; 8.505089Coordinate: 46°26′07.33″N 8°30′18.32″E / 46.43537°N 8.505089°E46.43537; 8.505089
Mappa di localizzazione: Svizzera
Diga del Zöt

La diga del Zöt è una diga ad arco situata in Svizzera, nel Canton Ticino nella val Bavona, pochi chilometri a sud-ovest della capanna Basodino nella zona di Robiei.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Inaugurata nel 1967, ha un'altezza di 36 metri, e il coronamento è lungo 145 metri. Il volume della diga è di 16.000 metri cubi.

Il lago creato dallo sbarramento, ha un volume massimo di 1,65 milioni di metri cubi, una lunghezza di 500 m e un'altitudine massima di 1940 m s.l.m. Lo sfioratore ha una capacità di 30 metri cubi al secondo.

Le acque del lago vengono sfruttate dalle Officine Idroelettriche della Maggia (OFIMA)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]