Dialogo interreligioso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giorno di preghiera per la pace ad Assisi nel 2011
Cappella di Sant'Anna nella Città di San Marino, San Marino

L'espressione dialogo interreligioso è specificamente un dialogo di religioni si riferisce all'interazione positiva e cooperativa fra gruppi di persone appartenenti a differenti tradizioni religiose, basata sul presupposto che tutte le parti coinvolte, a livello individuale e istituzionale, accettino e operino per la tolleranza e il rispetto reciproco.

Si distingue dal sincretismo in quanto il dialogo si focalizza sulla comprensione tra religioni diverse e sulla tolleranza che ne deriva (rimanendo sulle rispettive posizioni), anziché sulla sintesi di elementi diversi in nuove forme di credenza.

Il Parlamento delle religioni mondiali, istituito nel 1993, è considerato da alcuni la nascita formale del dialogo interreligioso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85112602 · GND (DE4192352-2 · BNF (FRcb11963573d (data)
Religioni Portale Religioni: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di religioni