Dealer (finanza)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il dealer è un intermediario finanziario che investe risorse proprie per la composizione di un proprio portafoglio titoli. Il dealer si pone tra gli investitori e le banche. Queste ultime, piuttosto che il mercato azionario, assumono il ruolo della controparte.

Egli acquista il titolo a un prezzo chiamato "prezzo denaro" e lo rivende ad un prezzo più alto chiamato "lettera". Per acquistare il titolo egli deve possedere un codice ISIN (International Security Identification Number), con il quale compra e vende questi titoli. Il valore del titolo non viene deciso dall'incontro della domanda e dell'offerta: è il dealer che decide il prezzo. Il differenziale tra il prezzo denaro e il prezzo lettera è il guadagno che spetta al professionista.

Il dealer è visto come uno speculatore perché acquista strumenti finanziari quando sono sottovalutati dal mercato e li rivende quando vanno a rialzo. È un soggetto in possesso di una considerevole base informativa, sulla quale formula le aspettative in merito all'acquisto o vendita di strumenti finanziari.
Questo operatore in molti casi prende a prestito risorse finanziarie da banche o privati (coi quali concorda una remunerazione sul prestito) che, a loro volta, valuteranno le sue capacità di rimborso.

I ricavi del dealer devono quindi coprire la remunerazione del capitale preso a prestito.

Differenze tra broker e dealer[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Broker.

Il dealer è un soggetto che si interpone nello scambio di beni o servizi in maniera autonoma ed indipendente. Tale soggetto quindi si interfaccia come debitore di chi ne richiede la prestazione dei suoi servizi, nonché creditore del prenditore di fondi.
Il broker, invece, compie una prestazione di servizio in nome e per conto del soggetto richiedente. Tale contratto prevede l'esistenza di un contratto di mandato. Non si interpone, quindi, come debitore/creditore delle controparti se non per i diritti derivanti dalle prestazioni del suo mandato e, quindi, dalla possibilità di guadagno, come anche per il dealer, sugli scarti (spread) tra "prezzo denaro" (bid) ossia di vendita e "prezzo lettera" (ask) vale a dire il prezzo di acquisto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro