Dea Roma (dipinto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dea Roma
Artgate Fondazione Cariplo - Funi Achille, Dea Roma (studio).jpg
AutoreAchille Funi
Data1941-42 circa
TecnicaCarboncino e biacca su cartone applicato su tela
Dimensioni199×125 cm
UbicazioneCollezioni d'arte della Fondazione Cariplo, Milano

Dea Roma è un dipinto di Achille Funi. Eseguito tra il 1941 e il 1942, appartiene alle collezioni d'arte della Fondazione Cariplo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La città di Roma è personificata nelle vesti di una giovane dea, dai tratti aulici ma non allegorici. Il tratto è libero ed appena abbozzato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta, come per Il soldato romano, di un cartone preparatorio per un pannello intitolato Tutte le strade portano a Roma, l'unico realizzato, nel 1943, dei tre progettati per l'atrio del Palazzo dei Congressi dell'EUR. Il cartone è stato erroneamente considerato preparatorio anche di un affresco per il Palazzo di Giustizia di Milano, di cui in realtà non si hanno notizie. L'opera è stata esposta in due mostre retrospettive sull'autore, allestite nel 1973 a Milano e nel 1988 a Roma; in quest'ultima occasione venne acquistato dalla Fondazione Cariplo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Leo Lecci, Dea Roma, su edixxon.com. URL consultato il 9 maggio 2017.
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura