Darius Arya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Darius Arya (a sx) in un suq di Tunisi nel 2009.

Darius Arya (Buffalo, 24 febbraio 1971) è un archeologo e antropologo statunitense di origini persiane.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Buffalo, nello Stato di New York, da una famiglia di immigrati in America provenienti dall'Iran. Cresciuto a Huntington, nella Virginia Occidentale, ha studiato e si è laureato alla Phillips Exeter Academy, nel New Hampshire, nel 1989 e presso l'Università della Pennsylvania nel 1993. Ha studiato anche in Italia, a Roma, nell'ambito del programma di laurea ICCS Research Master (Master of Arts), mentre nel 2002 ha conseguito un Ph.D presso l'Università del Texas a Austin.

Specializzato nella storia romana di età imperiale, ha insegnato negli Stati Uniti e in Italia e ha partecipato a vari scavi archeologici. Svolge anche un'attività documentaristica incentrata sulla storia e l'archeologia, tra cui la serie Under Italy, andata in onda su Rai 5 in otto puntate nel 2016 [1] e in sei puntate nella seconda stagione del 2019. Per la sua attività documentaristica e di divulgazione ha ricevuto il premio Shorty Social Good Awards[2].

Vive con la famiglia a Roma, dove, insieme all'architetto Tom Rankin, è uno dei fondatori dell'American Institute for Roman Culture, del quale è collaboratore e direttore esecutivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Under Italy - Un viaggio “sotto”, partendo da Roma, su Rai Play. URL consultato il 10 luglio 2017.
  2. ^ (EN) About Darius Arya, su Shorty Social Good Awards. URL consultato il 10 luglio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) About Darius Arya, su Shorty Social Good Awards. URL consultato il 10 luglio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN30145971595432332814 · WorldCat Identities (EN30145971595432332814