Dana Incorporated

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dana Incorporated
Logo
Dana corporate headquarters.JPG
Dana corporate headquarters, Maumee, OH
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaPublic company
Borse valoriNYSE: DAN
S&P 400 Component
ISINUS2358252052
Fondazione1904
Fondata daClarence W. Spicer, Charles A. Dana, Joseph Victor, Hugo Reinz, J.B. Long
Sede principaleMaumee (Ohio)
Persone chiaveJames K. Kamsickas (President & CEO)
SettoreAutomotive
ProdottiAssali, alberi di trasmissione, giunti universali
FatturatoUS$ 8,1 miliardi (2018)
Utile nettoUS$ 427,0 milioni (2018)
Dipendenti30.900 (2018)
Note[1]
Sito webwww.dana.com/

Dana Incorporated è una società statunitense di prodotti per l'industria automobilistica, produce assali e alberi di trasmissione e meccatronica in generale per veicoli commerciali e non. Fondata nel 1904 e con sede a Maumee (Ohio), ha 36.000 dipendenti in 33 nazioni (2018). La società è tra le Fortune 500.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1904 , Clarence W. Spicer, fonda la società a Plainfield (New Jersey). La prima fornitura di giunti a "U" viene effettuata alla Corbin Motor Company in Connecticut. Lo stesso anno viene creata la Spicer Universal Joint Manufacturing Company.[3] Nel 1906 i clienti diventano anche Buick, Olds Motor Works, Mack Trucks, Kelly-Springfield e American Motors. La società cambia nome in Spicer Manufacturing Company. Nel 1910 si sposta a South Plainfield (New Jersey).[3] Nel 1914 Charles A. Dana diventa socio. Diventa presidente e tesoriere nel 1916. La società viene quotata al New York Stock Exchange nel 1922. Nel 1928 la sede diventa Toledo (Ohio)

La società viene rinominata nel 1945 Dana Corporation. Spicer diventa un marchio di fabbrica.[4]

Nel 1956 il New York Times dichiara il Dana Powr-Lok® differenziale "among the more significant engineering improvements" nell'industria automobilistica. Nel 1957 la società introduce il primo cruise control sui modelli 1958 della Chrysler.

Nel 1966 viene acquisita la Victor Gasket Manufacturing Company fondata nel 1909.

Nel 1978 Charles Dana entra nella Automotive Hall of Fame.

Nel 1982 viene creato il primo albero di trasmissione in alluminio, prodotto per la Chevrolet Corvette del 1984. Nel 1993 acquisisce la Reinz Company, fondata nel 1920 e si forma così la Victor Reinz. Nel 1994 viene inserito Clarence Spicer nella Automotive Hall of Fame.

Nel 2006 Dana dichiara bancarotta.[5] Nel 2007 cancella 150 milioni di azioni durante la bancarotta.[6] Nel 2009 vende 10 stabilimenti produttivi alla Metalsa.

Nel 2014 Dana con Bosch Rexroth AG sviluppa una trasmissione variabile di nuova concezione. Nel 2015 Dana e Audi vengono premiati con il Automotive news Pace Innovation Partnership Award per un nuovo tipo di valvola della Victor Reinz.

Nel 2019 Dana acquista la italiana SME Group.[7] Poi la divisione Drive Systems della OC Oerlikon, inclusa la Graziano Trasmissioni.[8]

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Assali, alberi di trasmissione, giunti universali.

Assali[modifica | modifica wikitesto]

Sospensioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dana Incorporated (DAN), Yahoo! Finance.
  2. ^ Dana, su Fortune. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  3. ^ a b Michael S. Raber, Historic American Engineering Record (HAER) No. NJ-144, "Spicer Manufacturing Company Archiviato il 6 gennaio 2014 in Internet Archive., 2006."
  4. ^ Southeast Missourian: Cape Chamber honors company at industrial dinner, October 08, 1993
  5. ^ Peters, Jeremy W. "Auto Supplier Dana Files for Bankruptcy Protection, The New York Times, 03 March 2006. Retrieved 06 October 2013.
  6. ^ Pakulski, Gary T. "Dana plans to cancel 150m shares of old stock: Investors get nothing following Chapter 11", toledoBlade.com, 5 September 2007. Retrieved on 2 October 2010.
  7. ^ Dana Acquires SME.
  8. ^ Dana News - Completes purchase of Drive Systems Segment of Oerlikon Group.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN152853701 · ISNI (EN0000 0001 0249 0953 · LCCN (ENno2010118620 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010118620