Dak'Art 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Biennale di Dakar.

Dak'Art 2012 è la decima edizione d'arte della Biennale di Dakar, consacrata all'arte contemporanea africana e organizzata a Dakar in Senegal nel 2012.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La decima edizione della Biennale di Dakar (undicesima se si considera come prima l'edizione del 1990 dedicata alla letteratura) festeggia il ventesimo anniversario della Biennale di Dakar con il titolo Creazione contemporanea e dinamiche sociali (Création contemporaine et dynamiques sociales).

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

I curatori della Biennale di Dakar del 2012 sono Christine Eyene, Nadira Laggoune e Riason Naidoo. Il comitato d'orientazione è presieduto da Gérard Sénac e costituito da

Baïdy Agne, Alioune Badiane, Daouda Diarra, Thérèse Diatta, Viyé Diba, Abdoulaye Diop, Youma Fall, Anta Germaine Gaye, Annie Jouga, Mansour Kama, Abdoulaye Racine Kane, Kalidou Kasse, Massamba Mbaye, Bécaye Ndiaye, Moustapha Ndiaye, Mauro Petroni, Issa Samb, Ibrahima Seck, Oumar Sow D.G.A e El Hadj Sy. Il segretario generale della biennale è Ousseynou Wade.

Programma[modifica | modifica wikitesto]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Esposizione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Omaggio[modifica | modifica wikitesto]

Artisti invitati[modifica | modifica wikitesto]

Creatività femminile[modifica | modifica wikitesto]

Un'esposizione prodotta dall'’Instituto Valenziano di arte moderna composta da 3 sezioni: Fontaines olympiques, Sculptures et caissons lumineux e Architecture de femmes.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]