D'Espagnet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stemma della famiglia d’Espagnet
Blasone famiglia d'Espagnet.png
Blasonatura
d’azzurro, con trè girasoli con stelo e foglie d’oro che si muovono da una stessa pianta; con il capo rosso carico di un sole d’oro ridente

La famiglia dei marchesi d'Espagnet (o Spagnet), originaria di Brignoles e trapiantata da Raynaud d'Espagnet ad Aix-en-Provence, fu un'antica famiglia provenzale che diede molti e famosi consiglieri al parlamento di quella regione francese tanto da ricevere, nel 1573, tale titolo nobiliare.[1][2]

Storia di famiglia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia d'Espagnet è considerata da molti storici della Provenza come una delle più antiche di questa provincia; figura infatti, nei suoi annali, da prima la Provenza fosse riunita al regno di Francia. Originaria di Spagna, seguì in Provenza i conti di Provenza del ramo d'Aragona.

Un Jean d'Espagnet fu nominato presidente del consiglio che Luigi III d’Angiò istituì a Aix nel 1418. Consiglio che lui e i suoi discendenti occuparono fino alla creazione del parlamento di Provenza nel 1501 in cui poi entrarono.

Un altro ramo di questa famiglia lo troviamo nel parlamento di Bordeaux a cui diedero diversi presidenti e consiglieri[3].[4]

Consiglieri al Parlamento di Aix[modifica | modifica wikitesto]

  • Rainaud d'Espagnet (1569)
  • Raimond d'Espagnet (1575)
  • Marc-Antoine d'Espagnet (1587)
  • Raymond d'Espagnet (1624)
  • Lazarin d'Espagnet (1655)
  • Marc-Antoine d'Espagnet (1688)
  • Henri d'Espagnet (1728)
  • Augustin-Honoré-Louis d'Espagnet (1776)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]