Cuore (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il cuore rappresenta in araldica il centro dello scudo di uno stemma. È detto anche abisso.

Può anche essere la raffigurazione del cuore stesso, a volte fiammeggiante. Una variante è rappresentata dal Cuore di Vandea, costituito da due cuori intrecciati e sormontati da una corona cimata da una croce. Talora il cuore compare rovesciato, ma in molti casi si tratta di una rappresentazione schematica degli attributi virili, come nel caso dello stemma della famiglia Colleoni, chiaramente un'arma parlante.

Esiste anche il seminato di cuori.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario araldico, di Piero Guelfi Camajani - edito a Milano nel 1940

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica