Corpo franco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando le milizie tedesche, vedi Freikorps.

Il corpo franco è un corpo militare composto in massima parte da militari in congedo che riprendono volontariamente le armi arruolandosi in unità paramilitari. Spesso operano a fianco dell'esercito ufficiale.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Un largo e proficuo utilizzo dei corpi franchi si ebbe in Italia fin dal 1797 con i corpi franchi della fanteria cisalpina e soprattutto, durante il Risorgimento, in tutte le guerre d'indipendenza:[1] i Cacciatori della Stura, i Cacciatori delle Alpi, i Cacciatori degli Appennini, il Corpo Volontari Italiani, il Corpi Volontari Lombardi, la Legione ungherese, i Mille.

Nell'esercito sabaudo erano invece chiamate Cacciatori Franchi, le compagnie di disciplina.[2]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

In Germania queste milizie volontarie, i Freikorps, erano già attive nel XVIII secolo. Ebbero un notevole impulso nel periodo successivo alla fine della prima guerra mondiale, quando dopo la sconfitta l'esercito tedesco era stato ridotto drasticamente di numero con le condizioni di pace.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Goffredo Mameli, Fratelli d'Italia - Pagine politiche, Feltrinelli, 2010.
  2. ^ Cacciatori franchi, su carabinieri.it.
  3. ^ Francesco Maria Feltri, I corpi franchi, in Viaggio visivo nel Novecento totalitario. URL consultato il 7 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4155319-6
  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra