Coronel Bogado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune argentino omonimo, vedi Coronel Bogado (Argentina).
Coronel Bogado
distretto
Localizzazione
StatoParaguay Paraguay
DipartimentoItapflag.PNG Itapúa
Amministrazione
IntendenteHéctor Fabián Céspedes Flores (PLRA)[1]
Territorio
Coordinate27°10′S 56°15′W / 27.166667°S 56.25°W-27.166667; -56.25 (Coronel Bogado)Coordinate: 27°10′S 56°15′W / 27.166667°S 56.25°W-27.166667; -56.25 (Coronel Bogado)
Altitudine68[2] m s.l.m.
Abitanti17 065[5] (2002)
Altre informazioni
Cod. postale6920[3]
Prefisso(595) (741)[4]
Fuso orarioUTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Coronel Bogado
Coronel Bogado

Coronel José Félix Bogado, il cui nome è spesso abbreviato in Coronel Bogado e scritto nella forma Cnel. Bogado, è una città del Paraguay, nel dipartimento di Itapúa. La località, che dista 319 km dalla capitale del paese Asunción,[6] forma uno dei 30 distretti in cui è suddiviso il dipartimento.[4]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2002 la località contava una popolazione urbana di 9.388 abitanti (17.065 nel distretto), secondo i dati della Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nota anticamente con il nome di Ka'i Puente,[7] la città fu elevata al rango di distretto nel 1913. Il nome è un omaggio ad un modesto soldato paraguaiano, arruolatosi nell'esercito di José de San Martín e promosso sul campo colonnello da Simon Bolivar dopo la battaglia di Ayacucho.[4]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Coronel Bogado ha come principale attività economica l'agricoltura; è anche conosciuta come "capitale della chipa", piatto tipico paraguaiano al quale dedica un importante festival folcloristico.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 15 de Noviembre 2015 (XLS), su tsje.gov.py. URL consultato il 3 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Fallingrain.com. URL consultato il 25 ottobre 2010.
  3. ^ (ES) Correo Paraguayo - Codigos por Localidades (PDF), su correoparaguayo.gov.py. URL consultato il 16 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2011).
  4. ^ a b c (ES) Gobernación de Itapúa, su itapua.gov.py. URL consultato il 25 ottobre 2010.
  5. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF), su dgeec.gov.py. URL consultato il 20 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2015).
  6. ^ (ES) Ministerio de Educación y Cultura del Paraguay, su mec.gov.py. URL consultato il 23 ottobre 2010.
  7. ^ (ES) La Nacion, 02-05-2009, su lanacion.com.py. URL consultato il 25 ottobre 2010.
  8. ^ (ES) Archivio Abc Digital, su abc.com.py. URL consultato il 25 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]