Core (informatica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Core (hardware))

Con il termine Core in informatica si intende tipicamente il "nucleo elaborativo" di un microprocessore. Questo infatti è costituito in realtà da 2 componenti principali: il core appunto, e il package che lo contiene. In alcune tipologie, è visibile la posizione del core, costituito da un piccolo rettangolo nero leggermente sporgente al centro del package, contiene tutti i transistor (centinaia di milioni), che ne determinano il funzionamento e la capacità di elaborazione.

Tutto quello che sta "intorno" è il package, ovvero lo "zoccolo" costituito in materiale plastico, ceramico o vetronite, su cui è montato il core, collegato elettricamente ai pin di contatto che andranno a innestarsi nel socket. Solitamente le dimensioni del core rispetto a quelle dell'intero processore sono molto ridotte, circa 2 o 3 cm² a fronte di un package (quindi le dimensioni dell'intero microprocessore) di circa 20 cm²; tali dimensioni del package sono necessarie a causa dell'elevato numero dei pin, nell'ordine di qualche centinaio.

Alcune versioni di microprocessori Intel sono stati prodotti con la cache separata dal core, ovvero un die costituente il core e un die costituente la cache, entrambi montati nel package e collegati elettricamente tra loro; questa soluzione permetteva di scegliere la capienza della memoria cache secondo le proprie esigenze, il package era unicamente ceramico.

Multi core[modifica | modifica wikitesto]

Quad Core di AMD

Nel mercato consumer, nel corso del 2005 sia AMD che Intel sono giunte ad un punto in cui non è praticamente più possibile innalzare le frequenze operative dei propri processori, e hanno deciso di puntare tutto sulle architetture multi core, quali inizialmente del tipo dual core ovvero due core montati sullo stesso package. In questo modo, sfruttando il parallelismo, ci si trova in una situazione simile a quella che si avrebbe con un sistema biprocessore. Nel 2007 invece, hanno debuttato nuove architetture multicore, tipicamente 4. E nel 2010 i core da 4 sono passati ad 8 (fino ad oggi che esistono 12 core con la tecnologia i7 anche se sono solo virtuali). Il 14 novembre 2011 l'AMD presenta il primo processore a 16 Core, che fornisce l'84% delle performance in più ai sistemi.
Ad oggi, sebbene le architetture multi-core siano molto prestanti, resta il problema della comunicazione con le periferiche; queste ultime, infatti, restano molto più lente della CPU e sono utilizzabili solamente da un processo alla volta; questo fatto crea quindi un "collo di bottiglia" che incide di molto sulla velocità effettiva di un computer nell'eseguire un'operazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica