Convento e chiesa dei Cappuccini (San Miniato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Convento e chiesa dei Cappuccini
SanMiniatoConventoCappucini1.jpg
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàSan Miniato
ReligioneCristiana cattolica
TitolareImmacolata Concezione, san Francesco, san Miniato
OrdineFrancescani

Coordinate: 43°40′31.21″N 10°51′54.21″E / 43.675337°N 10.865058°E43.675337; 10.865058

Il convento dei Cappuccini si trova a San Miniato, in provincia di Pisa, diocesi di San Miniato. Attualmente è gestito dalla comunità Nuovi Orizzonti fondata da Chiara Amirante[1].

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1211 è uno dei pochi conventi francescani che vanta una benedizione di San Francesco in vita che ha inviato il primo nucleo di frati per le basi di un convento forse proprio nel luogo ove sorgeva un oratorio dedicato a San Miniato. Oggi è un grande complesso frutto di numerosi ampliamenti effettuati nel corso dei secoli con un convento ricco di arte, saloni antichi ed eleganti chiostri. Nel refettorio è presente una grande tela di Carlo Bambocci rappresentante la cena di San Francesco e Santa Chiara.

La chiesa una navata conserva numerose opere d'arte dei secoli XVII e XVIII. Sul retro dell'altare maggiore trova posto il notevole coro ligneo, finemente intagliato in tutte le sue parti, attribuito a Giuliano di Baccio D'Agnolo. Sulla facciata esterna della chiesa, modificata con l'ampliamento del XIV secolo, sono ancora visibili i segni della chiesa primitiva[2].

L'insediamento religioso, relativamente recente fra quelli sanminiatesi, sorse fra il 1609 e il 1615 per ottemperare a un voto privato fatto dal cavaliere fiorentino Cosimo Ridolfi; il nobile sanminiatese Giovacchino Ansaldi donò il terreno.

La chiesa, dedicata all'Immacolata Concezione e ai santi Francesco e Miniato, è preceduta da un elegante portico; l'interno ad aula presenta un imponente altare in legno scuro, tipico delle chiese cappuccine, di linea semplice, con una tela di Rutilio Manetti dedicata ai Santi Francesco e Miniato. Il complesso è stato centro per congressi di proprietà della Cassa di Risparmio di San Miniato.

Dal 2016 il convento è gestito dalla comunità Nuovi Orizzonti come centro di spiritualità ed accoglienza per i pellegrini e centro congressi[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]