Contro la religione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Contro la religione
Titolo originaleAgainst Religion: The Atheist Writings of H.P. Lovecraft
AutoreHoward Phillips Lovecraft, Christopher Hitchens, Carlo Pagetti, Sunand Tryambak Joshi
1ª ed. originale2010
1ª ed. italiana24 maggio 2018
Generesaggistica
Lingua originaleinglese

Contro la religione (nome originale Against Religion: The Atheist Writings of H.P. Lovecraft) è un libro pubblicato per la prima volta il 21 aprile 2010 dall'editore Sporting Gentlemen (a cura di Sunand Tryambak Joshi) contenente molti scritti, pubblici e privati, dello scrittore americano Howard Phillips Lovecraft. In Italia l'opera è stata tradotta da Guido Negretti e pubblicata il 24 maggio 2018 dalle edizioni Nessun Dogma.[1]

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Il libro riporta alcune considerazioni fatte da Lovecraft (la cui maggioranza è ripresa dalla sua corrispondenza epistolare) sulla funzione delle religioni, sul suo rapporto con la scienza e la realtà, sull’indifferenza del cosmo per il genere umano e sulle sue ragioni relative all'ateismo e alla visione tradizionalistica della società. Oltre a queste disquisizioni l'opera tratta anche alcuni dei suoi pensieri relativi alle altre etnie e culture e il suo disprezzo per i pensatori idealisti, per i modernisti religiosi e i per i papisti.

Capitoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Una confessione di miscredenza
  2. L'insignificanza dell'uomo
  3. Ciò che ho contro la religione
  • Pensieri generali su Dio e la religione
  1. La natura di Dio
  2. Che cos'è la religione?
  3. Ateismo e probabilità
  4. Indottrinamento religioso
  • Religione e scienza
  1. Idealismo e materialismo - Una riflessione
  2. Note sul materialismo
  3. Il materialismo oggi
  4. Religione e relatività
  5. Religione e indeterminatezza
  • Religione e società
  1. Religione, arte ed emozione
  2. Religione ed etica
  3. Religione e progresso sociale
  4. Religione e cattolici
  5. La psicologia del puritanesimo
  6. Sullo spiritualismo
  • Postfazione (a cura di Carlo Pagetti)

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La rivista Pulp Libri ha lodato la traduzione italiana a cura di Guido Negretti e la capacità dell'opera di spiegare le contraddizioni di Lovecraft.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ “Contro la religione” di H.P. Lovecraft, 4 maggio 2018. URL consultato il 15 giugno 2019.
  2. ^ Cosmico ateismo lovecraftiano | Pulp libri, su pulplibri.it. URL consultato il 16 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]