Congosorex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Congosorex
Missing Soricidae.png
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Soricomorpha
Famiglia Soricidae
Sottofamiglia Myosoricinae
Genere Congosorex
Heim de Balsac & Lamotte, 1956
Specie

Vedi testo

Congosorex (Heim de Balsac & Lamotte, 1956) è un genere di toporagni della famiglia dei Soricidi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Congosorex appartengono toporagni di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 53 e 95 mm, la lunghezza della coda tra 19 e 40 mm e un peso fino a 12 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio presenta una scatola cranica larga ed un rostro relativamente corto e due fori vascolari sulla parte superiore tra le orbite. Il terzo molare superiore è grande, mentre sono presenti tre denti superiori unicuspidati.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 1 3 3 1 1 3
3 1 1 1 1 1 1 3
Totale: 28
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta e densa. La testa è relativamente grande, il muso è lungo ed appuntito, con gli occhi molto piccoli. Le orecchie sono ridotte e parzialmente nascoste nella pelliccia. Il dorso delle zampe è ricoperto di scaglie. La coda è più corta della metà della testa e del corpo ed è praticamente priva di peluria. L'estremità del pene è appuntita.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è diffuso nell'Africa centrale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 3 specie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Happold & Happold, 2013.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Congosorex, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Meredith & David C.D.Happold, Mammals of Africa. Volume IV-Hedgehogs, Shrews and Bats, Bloomsbury, 2013. ISBN 9781408122549

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi