Concessionaria d'auto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esterno di una concessionaria statunitense della Jeep
Concessionaria Mercedes-Benz a Monaco di Baviera, Germania

La concessionaria d'auto o autosalone è quell'azienda che acquista e rivende, al fine di conseguirne un utile, auto e veicoli in genere, nuovi e usati. Inoltre svolge altre attività complementari quali i lavori di officina e le vendite di magazzino.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

In generale le concessionarie d'auto si dividono in 2 tipologie, ossia quelle di auto usate, in cui si acquistano auto da privati o da altra concessionarie e si rivendono ad altri privati o altre concessionarie, e quelle di auto nuove, in cui si vendono auto nuove di un solo marchio o di più marchi dello stesso gruppo automobilistico.

La concessionaria d'auto può essere suddivisa internamente in A.S.A., Area Strategica d'Affari, cioè quell'area in cui si può identificare il singolo business aziendale. Le A.S.A. di una concessionaria d'auto sono solitamente: l'area commerciale nuovo, l'area commerciale usato, il magazzino e l'officina.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Le concessionarie d’auto possono essere polifunzionali – 3S (vendita d’auto (sale), servizio (service), pezzi di ricambio (spare parts) e di servizio 2S (service), pezzi di ricambio (spare parts) senza il diritto di vendita delle automobili. In una concessionaria d’auto lo showroom (showroom) occupa lo spazio centrale, là vengono esposti tutti i modelli del brand (marchio commerciale) rappresentato dal concessionario. Un posto a parte nello showrrom è dedicato alle auto espositive, quasi sempre si tratta di ultime novità. L’allestimento dello showroom include tutto ciò che è necessario alla comodità del cliente: angolo bar, zona giochi, divani e poltrone per chi attende la riparazione dell’auto, bagni e Wi-Fi gratuito.[1]

Funzioni della concessionaria d’auto[modifica | modifica wikitesto]

  • Effettua la vendita delle auto nuove, la permuta delle auto usate, nonché la rottamazione delle vecchie auto;
  • Insieme al distributore prepara il programma di produzione della fabbrica produttrice tramite l’ordine di produzione delle auto. Nella concessionaria d’auto a occuparsi di formazione dell’ordine di produzione delle auto tenendo in considerazione le preferenze e i gusti dei clienti è il disponente;
  • effettua la preparazione dell’auto in vista della vendita, nonché la manutenzione delle stesse successiva alla vendita e la manutenzione da garanzia come la manutenzione tecnica periodica nel periodo coperto dalla garanzia (sostituzione dei materiali usurabili, diagnostica tecnica, riparazione sotto garanzia e via dicendo);
  • effettua la vendita di prodotti bancari speciali di finanziamento e assicurazione delle auto vendute;
  • esegue le operazioni con i documenti;[2]
  • effettua la vendita dei pezzi di ricambio originali (della ditta). Nello spazio dello showroom viene allestita una zona lavoro speciale per lo specialista dei pezzi di ricambio, al fine di scegliere e ordinare il pezzo necessario sul catalogo o per il rilascio dello stesso dai magazzini della concessionaria.[3]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Geniuses smart move for dealers, BMW says, su autonews.com. URL consultato il 20 ottobre 2022.
  2. ^ 6 ways to make sure your car dealer is reliable, su carro.sg. URL consultato il 20 ottobre 2022.
  3. ^ How to Sell Auto Parts Online: A Guide to Zoom Toward Success, su bigcommerce.com. URL consultato il 20 ottobre 2022.