Complete & Unbelievable: The Otis Redding Dictionary of Soul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Complete & Unbelievable: The Otis Redding Dictionary of Soul
Artista Otis Redding
Tipo album Studio
Pubblicazione novembre 1966
pubblicato negli Stati Uniti
Durata 34 min. : 59 sec.
Dischi 1
Tracce 12
Genere Soul
Rhythm and blues
Etichetta Volt Records (415)
Produttore Jim Stewart
Registrazione Memphis; 3 maggio, 30 agosto e 13 settembre 1966
Formati LP
Otis Redding - cronologia
Album precedente
(1966)
Album successivo
(1967)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 5/5 stelle[1]
Sputnikmusic 4.3 (Superb)[2]
Dizionario del Pop-Rock 4/5 stelle[3]
24.000 dischi 4/5 stelle[4]

Complete & Unbelievable: The Otis Redding Dictionary of Soul è il quinto album di Otis Redding, pubblicato dalla Volt Records nel novembre[5] del 1966.

Il disco contiene brani standard del repertorio di Redding, come Fa-Fa-Fa-Fa-Fa (Sad Song) (#29 Pop e #12 Rhythm & Blues nelle classifiche U.S.A.), Try a Little Tenderness (#25 Pop e #4 Rhythm & Blues) e My Lover's Prayer (#61 Pop e #10 Rhythm & Blues).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Fa-Fa-Fa-Fa-Fa (Sad Song) – 2:37 (Otis Redding, Steve Cropper) – Registrato il 30 agosto 1966 a Memphis (TN)
  2. I'm Sick Y'all – 2:52 (Otis Redding, Steve Cropper, David Porter) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  3. Tennessee Waltz – 2:50 (Redd Stewart, Pee Wee King) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  4. Sweet Lorene – 2:25 (Otis Redding, Isaac Hayes, Al Isbell) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  5. Try a Little Tenderness – 3:45 (Reginald Connelly, James Campbell, Harry Woods) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  6. Day Tripper – 2:35 (John Lennon, Paul McCartney) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
Lato B
  1. My Lover's Prayer – 3:00 (Otis Redding) – Registrato il 3 maggio 1966 a Memphis (TN)
  2. She Put the Hurt on Me – 2:35 (Otis Redding) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  3. Ton of Joy – 2:50 (Otis Redding) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  4. You're Still My Baby – 3:45 (Chuck Willis) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  5. Hawg for You – 3:25 (Otis Redding) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)
  6. Love Have Mercy – 2:20 (David Porter, Isaac Hayes) – Registrato il 13 settembre 1966 a Memphis (TN)

[6]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Fa-Fa-Fa-Fa-Fa (Sad Song)

I'm Sick Y'all / Tennessee Waltz / Sweet Lorene / Try a Little Tenderness / Day Tripper / She Put the Hurt on Me / Ton of Joy / You're Still My Baby / Hawg for You / Love Have Mercy

  • Otis Redding - voce
  • Steve Cropper - chitarra
  • Booker T. Jones - pianoforte, organo, vibrafono, basso elettrico
  • Isaac Hayes - organo
  • Donald Duck Dunn - basso
  • Al Jackson - batteria
  • Wayne Jackson - tromba
  • Gilbert Caples - sassofono tenore
  • Andrew Love - sassofono tenore[8]

My Lover's Prayer

  • Otis Redding - voce
  • Steve Cropper - chitarra
  • Isaac Hayes - pianoforte, organo
  • Donald Duck Dunn - basso
  • Al Jackson - batteria
  • Sammy Coleman - tromba
  • Gene Bowlegs Miller - tromba
  • Charles Packy Axton - sassofono tenore
  • Floyd Newman - sassofono baritono[9]

Note aggiuntive

  • Jim Stewart - supervisore e produttore
  • Ronnie Stoots - design copertina album[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mark Deming, Complete & Unbelievable: The Otis Redding Dictionary of Soul, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 13 novembre 2016.
  2. ^ [1]
  3. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 821
  4. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 815
  5. ^ da Billboard del 5 novembre 1966, rubrica New Album Releases, pagina 62
  6. ^ Titoli, autori e durata brani ricavati dalle note di retrocopertina dell'album originale Volt Records, codice: S 415
  7. ^ [2]
  8. ^ [3]
  9. ^ [4]
  10. ^ Note di copertina di Complete & Unbelievable: The Otis Redding Dictionary of Soul, Otis Redding, Volt Records S 415, 1966.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock