Codice Guy-Blandford-Roycroft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

il codice Guy-Blandford-Roycroft, meglio noto come codice GBR, è il sistema di classificazione attualmente più usato per catalogare gli studi e e i finali di scacchi.

Fu ideato da Richard K. Guy, Hugh Blandford e John Roycroft; la sigla GBR rappresenta le iniziali dei loro cognomi. Il codice quantifica il materiale in campo e precisa la posizione dei due re, ma è da notare che con esso non si può ricostruire l'intera posizione. Per fare ciò, è necessario ricorrere alla notazione Forsyth-Edwards.

Il codice GBR è formato da dieci numeri e lettere, preceduti dal segno + se lo studio è di vittoria (il bianco muove e vince), e dal segno = se lo studio è di patta. Il codice è solitamente racchiuso da due parentesi quadre.

Leonid Kubbel
Shakhmaty, 1925 (1º premio)
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
g8 cavallo del nero
c6 pedone del nero
h6 pedone del bianco
a3 torre del nero
c3 pedone del nero
g3 re del bianco
a2 alfiere del bianco
e1 alfiere del bianco
g1 re del nero
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Il bianco muove e patta [1]

La posizione dei due re è indicata al termine, con le loro coordinate. Per esempio, se il Re bianco è in g4 e il re nero è in h1, le ultime quattro cifre del codice saranno g4h1.

La presenza e quantità dei pezzi e pedoni è rappresentata dalla sequenza abcd.ef, dove

a  = donne;  b  = torri;  c  = alfieri;  d  = cavalli;  e  = pedoni bianchi;  f  = pedoni neri

Per i pezzi (e non per i pedoni), ogni pezzo bianco vale 1 e ogni pezzo nero vale 3.

Alcuni esempi:

  • c'è una donna bianca e una nera: la prima cifra sarà 4
  • non vi sono donne: la prima cifra sarà 0
  • c'è solo una donna nera: la prima cifra sarà 3
  • c'è una torre bianca e due nere: la seconda cifra sarà 7 (1 + 2x3 = 7)
  • ci sono due alfieri bianchi e nessuno nero: la terza cifra sarà 2
  • ci sono solo due cavalli neri: la quarta cifra sarà 6 (2x3 = 6)

Nel caso, estremamente raro, che lo studio comprenda uno o più pezzi risultanti da promozione, ciò è indicato dal numero 9 (per es. se ci sono due donne bianche la prima cifra sarà 9). In assenza di ciò, il numero più alto per la prima cifra è 4 (una donna bianca e una nera: 1 + 3 = 4); il numero più alto per la seconda, terza e quarta cifra è 8 (1 + 1 + 3 + 3 = 8).

Codice GBR dello studio di Kubbel rappresentato a fianco:   [ =0323.12g3g1 ]

Infatti:

  • è uno studio di patta (segno = prima del codice)
  • non vi sono donne (prima cifra 0)
  • c'è una torre nera e nessuna bianca (seconda cifra 3)
  • ci sono due alfieri bianchi e nessuno nero (terza cifra 2)
  • c'è un cavallo nero e nessuno bianco (quarta cifra 3)
  • c'è un solo pedone bianco (quinta cifra 1)
  • ci sono due pedoni neri (sesta cifra 2)
  • il re bianco è in g3 (settima e ottava cifra g3)
  • il re nero è in g1 (nona e decima cifra g1)


L'utilità principale del codice GBR è quella di poter ricercare determinati tipi di studi o finali nei database. Per esempio tutti gli studi di soli pedoni hanno quattro zeri all'inizio. Gli studi di torri e pedoni hanno il codice 0x00.yz, oltre alla posizione dei re.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Soluzione dello studio: 1. Af2+ Rh1 2. h7 c2+ 3. Ae3 Txe3+ 4. Rf2 Th3 5. Ad5+ cxd5 6. hxg8=D Th2+ 7. Rf3 c1=D 8. Dg2+ Txg2 stallo