Clemens Meyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Clemens Meyer al Leipzig Book Fair nel 2010

Clemens Meyer (Halle, 3 ottobre 1977) è uno scrittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Clemens Meyer è nato a Halle, in Germania, il 3 ottobre 1977 e risiede a Lipsia[1].

Il suo esordio avviene nel 2006 con Eravamo dei grandissimi (Als wir träumten, letteralmente Quando avevamo dei sogni), romanzo di formazione ambientato a cavallo della caduta del Muro di Berlino che verrà trasposto in pellicola nel 2015[2].

In seguito ha pubblicato altri due romanzi e una raccolta di racconti ottenendo numerosi riconoscimenti[3].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gewalten: ein Tagebuch (2010)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eravamo dei grandissimi, Clemens Meyer, su kellereditore.it. URL consultato il 6 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2016).
  2. ^ Clemens Meyer, l'urlo degli sbandati, su ilmanifesto.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  3. ^ Scheda dello scrittore sul sito festivaldellegenerazioni.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32285623 · ISNI (EN0000 0001 0963 2408 · LCCN (ENnr2006009068 · GND (DE131369180 · BNF (FRcb15066845q (data) · NDL (ENJA01193737 · WorldCat Identities (ENnr2006-009068