Claude Bazin de Bezons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Claude Bazin de Bezons (Parigi, 161720 marzo 1684) è stato un avvocato e funzionario francese, secondo membro dell'Académie française a occupare il seggio numero 1.

Suo nonno, Claude Bazin, un medico di Troyes, aveva sposato Marie Chanterel e nel 1611 era stato elevato al rango nobiliare da Luigi XIII, che gli aveva concesso la signoria di Bezons. Avvocato del Grand Conseil, nel 1643 entrò a far parte dell'Académie française, della quale diventò il decano.

Fu intendant della giustizia, della polizia e delle finanze a Soissons e poi, fra il 1654 e il 1674, in Linguadoca. Durante quest'ultimo periodo fu anche commissario per la riorganizzazione delle università di Tolosa e Montpellier. Al suo ritorno a Parigi, fu nominato consigliere di Stato.

Dei suoi scritti non restano che alcuni discorsi e la traduzione del Trattato di Praga, firmato da Ferdinando II e da Giovanni Giorgio I di Sassonia nel 1635.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5082515 · ISNI (EN0000 0001 0865 260X · GND (DE1023858479 · BNF (FRcb13480879d (data) · CERL cnp01938526 · WorldCat Identities (EN5082515